Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Pelizzer, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Baroni - Marchesi
Variaciones apellido: Pellizzeri - Impellizzeri
Rastro heráldico de la familia: Pelizzer
Variaciones apellido: Pellizzeri - Impellizzeri
Corona de la nobleza Pelizzer Nobile casato siciliano, conosciuto inizialmente come Impellizzeri o Pellizzeri ma poi trascritto anche come Pelizzer o Pellizzer, propagatosi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia e del Mondo. Secondo quanto viene tramandato, la famiglia fu portata dalla Catalogna in Sicilia da un Antonio, cavaliere di Valencia, i di cui figli furono al servizio di Re Martino, dal 1392. Un altro Antonio si stabilì in Genova, rendendosi progenitori dell'omonima famiglia ligure ma i di lui figli passarono in Modica con l'incarico di Governatori, nel 1486. Si ricordano, inoltre: un Francesco, maestro razionale della Camera Reginale della regina Bianca, che si... Continuará

stabilì in Siracusa; un Paolo, di lui figlio, capitano della milizia in detta città nel 1485; altro Paolo, barone di S. Giacomo Belmineo, quindi progenitore dei baroni di san Giacomo e del Burgio; un Tommaso, investito di detti titoli 1680, castellano di Noto, percettore regio del vallo ed erede per la madre Landolina dei feudi di Buxello, Ragalcia, Spinagallo, Berausi e Cadedi; un Filippo, da Castroreale, che, con privilegio dato a 4 settembre 1791, ottenne la concessone del titolo di barone di S. Leonardo; un Luigi, dottore in leggi, figlio del fu Filippo, il quale fu ascritto alla mastra nobile di Messina del 1798-1807, fu giudice della Gran Corte Criminale nell’anno 1812 e che, con privilegio dato in data 25 febbraio, esecutoriato in data 20 aprile 1814, ottenne la concessione del titolo di marchese di Monteblu. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; i pesci si ammettono nel blasone, per rappresentare la taciturnità, l'agilità, la vigilanza dei militi e viaggi fatti sul mare; il mare agitato rappresenta l'animo inquieto e peregrino. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Comprar un documento heráldico de Pelizzer

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Pelizzer
Variaciones apellido: Pellizzeri - Impellizzeri

Escudo de la familia Pellizzeri

1 Blasòn de la familia Pellizzeri

D'argento, al pesce dello stesso, nuotante sopra un mare d' azzurro, fluttuoso di nero, movente dalla punta.

Pellizzeri di Sicilia, Insigniti del titolo Marchionale. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Impellizzeri

2 Blasòn de la familia Impellizzeri

Campo di cielo colla campagna mareggiata il tutto al naturale, con un pesce notante nel mare sormontato da tre stelle di otto raggi ordinate in fascia, il tutto al naturale.

Pellizzeri, Impellizzeri, Pellizzer o Pelizzer. Citato in "Nobiliario di Sicilia di Antonio Mango di Casalgerardo, 1915-1970" .

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook