EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Pellicci, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili - Patrizi
Rastro heráldico de la familia: Pellicci
Corona de la nobleza Pellicci Da Nicotera venne a Tropea questa famiglia circa il 1500 e fu aggregata alla nobiltà Tropeana nella generale assemblea del 3 Giugno 1508, come si rivela da documenti tuttora esistenti. A Nicotera si rinvengono sue notizie fin del 1200 ed in quella città si distinse per militar valore Pietro al servizio degli angioni, in quella piazza assediati dal fiero Pietro di Aragona, che rimasto vincitore manomise la piazza e mandato a Reggio il P. lo fece decapitare. Un convento di Celestini ed altre istituzioni di Pietà a Nicotera ricordano la generosità di casa P. fin dal 1402. Decorata dell'aureo cingolo militare e di altre speciali onorificenze, fu ricevuta nel S. M. O. Gerosolimitano fin dal 1468. Nei P. di Tropea si estinse nella seconda metà del 1500 la nobile famiglia Tropeana - d'Affitto dei Conti di Trivento. Nelle cronache di Tropea è ricordato con molta lode il Decano Giovanni-Tommaso P,... Continuará
insieme a Ferdinando di Aquino e Luigi Lauro per la strenua difesa fatta della loro patria nella disgrazia della sua illegale vendita ai Ruffo nel 1612. E perchè i loro travagli e l'aspre lotte furono coronati da felice esito e la vendita fu annullata nel 1616 la città riconoscente gli acclamò liberatori della patria! Alessandro, monaco benedettino, Cavaliere Gerosolimitano, paziente raccoglitore di statistiche pel Circondario di Tropea, molto encomiate, ed alcune pubblicate per le stampe, fu principe dell'Accademia degli Affaticati di Tropea, da lui rinovellata ed accresciuta di numerosi soci corrispondenti. Altro ramo. Originaria di Nicotera in Calabria, nota dal 1268. Decorata del Cingolo Militare da re Carlo I, di Angiò; aggregata nel 1508 al patriziato della città di Tropea; ricevuta, per giustizia, nel S. M. O. di Malta nel 1793, come quarto del cavaliere Caputo; e nel 1890 col cavaliere di giustizia Francesco. Riconosciuta reiteratamente di antica nobiltà nelle prove di ammissione nelle RR. Guardie del Corpo, di Carlo, di Carlo, nel 1858, ed ascritta al Registro delle Piazze Chiuse. Altro ramo. Famiglia patrizia di origine calabrese, trapiantata in Aversa fin dai primordi del XV sec.

Comprar un documento heráldico de Pellicci

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Pellicci

Blasòn de la familia

Fasciato di oro e di rosso col capo del medesimo caricato da un leone leopardito e rivoltato d'oro, armato e lampassato di azzurro.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook