EU Aviso cookies: Este sitio hace uso de cookies técnicos y estadísticos, incluyendo terceros cookies. Puede inhibir su uso mediante el ajuste de la configuración del navegador de cookies. Privacy. No, yo no acepto
Ok cierra la alerta
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Poveri, país de origen: Italia

Nobleza: Conti - Nobili
Rastro heráldico de la familia: Poveri
Corona de la nobleza Poveri
Ad evitare arbitrarie affermazioni su ipotetiche consanguineità tra i vari casati Poveri sparsi in Liguria, Provenza, Savoia, Lombardia, Piemonte diremo subito che l'etimologia del nome è insita nella voce stessa: i Bianchi ed i Rossi, i Grassi ed i Grossi tali furono denominati dalle caratteristiche fisiche dei loro stipiti primevi ed altrettanto lo furono i Poveri , Sarti, i Botari, i Barbieri, gli Avvocati, i Cancellieri, i Fabbri, i Pecorari, i Maniscalchi, i Tessitori, per citarne alcuni, così designati per le attivà svolte, altri ancora per attribuirsi più precise identità assunsero il nome del luogo d'origine come i Bosco, i Bulgaro, i Capriata, i Carlasco, i Montacuto, i Romagnano, i Sannazzaro, i Gambarana, i Mandelli, I Marliani, gli Arquata, i Busseto, e mille mille altri cui possiamo aggiungere i Tortonese, i Novaresse, i Cremonese, i Romano, i Fiorentino, ecc., tutte designazioni che resistettero alle vicissitudini dei tempi e che... Continuará

ogni focolare si attribuì come patronimico di famiglia. I Poveri quindi non lasciano dubbi sulla loro origine agreste, alla cui pastorizia partecipava la stragrande maggioranza del contado particolarmente nei primi secoli del mille quando le arti il sacerdozio, la spada e le padette erano privilegi di pochi. In regioni diverse e nella stessa epoca sorsero infatti nuclei famigliari, che nulla avevano in comune e che si designarono singolarmente con l'unico vocabolo in uso attinente la loro attività. Il caso vuole poi che il sostantivo boeri dall'olandese "boerem" che ha significato poco dissimile da quello italiano, ossia coltivatori o pionieri, abbia varcato mari e continenti; nel lontano 1652 un gruppo di nativi lasciò i Paesi Bassi per fondare quella Colonia del Capo nel Sudafrica che dopo secoli di colonizzazione e saggia amministrazione fu loro strappata a prezzo dalla Gran Bretagna non appena si scopersero miniere aurifere e diamentifere; l'ultima guerra del 1898 si concluse con la sconfitta e sottomissione dei Poveri, firmata nel 1902. Anche tra gli Aleramici, Oddo figlio del marchese del Vasto poi del Carretto, signore di Savona, fu soprannominato Boverius e coi fratelli nel luglio 1155 sottoscrisse un trattato di pace coi Genovesi aggregandosi, come atto di sottomissione, alla Comal comune astese riprendendolo in feudo e affidato in seguito ad un altro fratello Bonifacio di Cortemiglia.


Comprar un documento heráldico de Poveri

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Poveri

Blasòn de la familia

Di rosso, all'albero nodrito nella punta dello scudo, col tronco sostenuto da un bove e da un leone, affrontati e controrampanti, il tutto al naturale.
Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook