Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Salvemini, país de origen: Italia

Nobleza: Nobili
Rastro heráldico de la familia: Salvemini
Corona de la nobleza Salvemini Antica ed assai nobile famiglia pugliese, con residenza nella città di Bari, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti", del genealogista Giovan Battista di Crollalanza, pubblicata a Pisa nel 1886 in tre volumi, di oltre 1400 pagine. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, inoltre, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile; il crescente, il cui smalto particolare è l'argento, è un termine utilizzato in araldica per indicare il quarto di luna e simboleggia benignità e buona amicizia; il mare, agitato o mareggiato, simboleggia animo inquieto; la banda è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza... Continuará

onorevole costituita da una striscia; l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; l'ancora è simbolo di costanza, perché resiste a tutti gli sforzi delle onde, quando è gettata ad arrestare una nave. Essa è inoltre geroglifico di speranza cristiana, e fu presa sovente come memoria di lunghi ed illustri viaggi fatti per mare o di imprese su questo elemento compiute. Altra famiglia. Nobile casato di Molfetta, a cui appartenne mons. Vitangelo, arcivescovo di Manfredonia dal 1832 al 1854. Lo stemma della famiglia, così ci racconta: l'arcobaleno è simbolo biblico della riconciliazione, della pace, della sicurezza e della speranza cristiana, e in araldica ha altresì il significato di tregua; il sole è simbolo di grazia divina, provvidenza, fede, benignità, cortesia, chiarezza di sangue, sapienza e magnificenza; eolo, dio dei venti, metaforicamente soffia via, con la sua potenza, le brutte negatività; il mare fluttuoso è sinonimo di liberalità ed ira frenata. Altra famiglia. Nobile casato toscano, con residenza in Castiglion Fiorentino e in Firenze, San Giovanni, di cui non risulta attestazione dello stemma. La famiglia viene tuttavia menzionata nella "Raccolta Ceramelli Papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico Ceramelli Papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione.


Comprar un documento heráldico de Salvemini

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Salvemini

Escudo de la familia Salvemini

1 Blasòn de la familia Salvemini

Trinciato nel primo d'azzurro, al crescente d'argento; posto nel cantone sinistro del capo; nel secondo mareggiato al naturale; colla banda d'argento, attraversante sulla partizione, caricata di un'ancora di nero, posta in palo.

Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Salvemini

2 Blasòn de la familia Salvemini

(D'azzurro ndr) Un arcobaleno arcuato in fascia, accostato in capo da un sole raggiante, e in punta da un eolo soffiante, e movente dal fianco destro, colla faccia volta a sinistra; con un mare fluttuoso movente dalla punta.

Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook