1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido Titi

Apellido: Titi

Dossier: 17578
Nobleza: Nobili
Nobles en: Italia (Romagna - Toscana)
Variaciones: Tita,Titico
Vista previa heráldica y genealógica de la familia: en: Italiano

Vista previa heráldica y genealógica de la familia: Titi

Variaciones: Tita,Titico
Corona de la nobleza TitiLa tradizione che la famiglia discenda da un Tito dei Malatesta di Rimini, non sembra troppo fondata, anche se ad avvalorarla concorse, nel 1685, una pubblica attestazione della Magistratura civica di San Sepolcro. Il primo della famiglia che ricoprì in San Sepolcro la carica di gonfaloniere fu Bartolomeo, d'Agostino, nel 1535. Simile onore godettero i suoi discendenti, non solo nel paese di origine, ma anche in Livorno, dove si trasferirono ai primi del 600 e dove Pandolfo, di Federigo, fu gonfaloniere nel 1649. Un nipote di questi, Pandolfo, di Giovan Federigo, vestì per giustizia le divise di cavaliere stefaniano, il 26 luglio 1726. La famiglia fu ascritta alla nobiltà di San Sepolcro con decreto 20 aprile 1761, e alla nobiltà di Livorno con decreto 23 marzo 1768. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di nobile di Livorno (mf.), in pesona dei disc. da Guido, di Federigo, di Roberto. Altro ramo. Antica e nobile famiglia, originaria della Romagna. Il commendator G.B. di Crollalanza riporta la blasonatura di questa famiglia nei volumi del suo Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane. ...

Continuará

Escudo de la familia: Titi

Escudo de la familia Titi

1 Blasòn de la familia Titi

Titi, Tita, Tidi (o Titico) nobili in Sansepolcro Pisa, Livorno e Firenze San Giovanni Lion d'oro. Fonte bibliografica del blasone: "Raccolta Ceramelli Papiani" custodita presso l'archivio di stato di Firenze, fasc. 4630.

Troncato: nel 1° scaccato di rosso e d'argento; nel 2° d'azzurro, alla banda d'argento caricata di tre rose di rosso.

Escudo de la familia Titi

2 Blasòn de la familia Titi

Blasone della famiglia Titi o Tita dalla Romagna. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'azzurro, al leone d'oro, tenente colle branche anteriori una torcia dello stesso, accesa e fumante di rosso.

Verba Volant, Scripta Manent
(Las palabras vuelan, lo escrito queda)
Compra ahora un Documento Heráldico Profesional

Ver los Pergaminos

Estamos haciendo el mayor archivo digital mundial de escudos de armas
Asegúrate de que tu familia estará en él
Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:
Email:

Búsqueda apellido


Heraldrys Institute of Rome on Facebook