Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Búsqueda apellido
  3. Resultados de la búsqueda
  4. Origen del apellido

Origen del apellido Ventura, país de origen: Italia

Nobleza: Baroni - Conti - Nobili
Rastro heráldico de la familia: Ventura
Corona de la nobleza Ventura Famiglia originaria da Napoli e portata in Sicilia nel secolo XV da un Antonuccio V., milite regio di re Alfonso, e che si stabilì in Catania nel 1441. I suoi successori si stabilirono poi in Chiaramonte e Monterosso, occuparono più volte la carica di vicemaestro della zecca, e di capitano d'armi a guerra, e tennero il governo generale della contea di Modica ed occuparono più volte le cariche di vicemaestro della r. zecca e di capitano d'armi a guerra. Francesco V. fu commissario generale per l'espartizione dei banditi e dei contrabbandi nel regno di Sicilia verso la fine del XVI secolo; un altro Francesco suo nipote, fu infeudato del territorio di Pozzo di Baldo con piena giurisdizione. Da lui nacquero nel 1642, Filippo, dal quale discesero in linea retta i baroni del Lago e nel 1644 Pietro Paolo che fu stipite dei baroni di Canseria. Il primogenito Filippo fu governatore... Continuará

e capitano generale della contea di Modica e nel 1684 ottenne il titolo di barone del Lago e di Viripaulo per sé e discendenti. Per alleanza contratta con la famiglia Spitaleri (o Spitalieri), i feudi nobili di Dagala e di Intorrella passarono alla famiglia V. e l'ultima rappresentante Maria Concetta, baronessa di Intorrella e signora di Dagala, portò questi due feudi nella casa Avellone nella quale erasi maritata. Il ministro dell'Interno del regno d'Italia con Decreto 24 gennio 1884, riconobbe alla predetta signoria Maria Concetta in Avellone, il titolo di baronessa d'Intorella e signora di Dagala, trasmissible ai suoi eredi e successori in perpetuo e con altro decreto 14 giugno 1885 dichiarò spettare i suddetti titoli ad Antonino Avellone, figlio della su menzionata. Questa famiglia ebbe anche il titolo di barone di Raulica del quale l'ultimo investito fu Matteo, il 5 giugno 1799, titolo passato nella famiglia Pottino. Motto della famiglia: Honoribus assueta Altro ramo. Famiglia parmigiana, alcuni membri della quale si distinsero in modo speciale. Fra questi il dott. Ilario nobile parmense, valente giurista fiorito nella seconda metà del sec. XVI, il quale con gran lode e profitto esercitò la sua professione in quasi tutte le rote d'Italia, coprendo in patria varie cariche. Cesare, con patente ducale del 19 gennaio 1700, fu creato conte coi discendenti maschi per benemerenze civili. Cesrve emulare il Du Tillot.


Comprar un documento heráldico de Ventura

Para obtener más información o pregunta, por favor no dude contáctenos:

Escudo de la familia: Ventura

Escudo de la familia Ventura

1 Blasòn de la familia Ventura

D'azzurro, alla figura della fortuna al naturale, la ruota d'oro uscente dalla punta dello scudo.

Ventura di Sicilia. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Ventura

2 Blasòn de la familia Ventura

D' azzurro, alla banda di rosso, caricata da tre crescenti d'argento, accompagnata da due stelle d'oro.

Ventura di Bari. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Ventura

3 Blasòn de la familia Ventura

D'azzurro, alla fascia d'oro, accompagnata da tre rocchi di scacchiere dello stesso ; col capo d'oro, all'aquila bicipite di nero.

Ventura di Lecce. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Ventura

4 Blasòn de la familia Ventura

Di verde, alla fenice sulla sua immortalità, il tutto al naturale.

Ventura di Tempio. Fonte: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Escudo de la familia Ventura

5 Blasòn de la familia Ventura

Troncato; nel primo d'oro, all'aquila di nero; nel secondo d'azzurro, allo scaglione di rosso accompagnato in capo da due stelle (8) d'oro.

Ventura di Parma. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol VI p.857.

Escudo de la familia Ventura

6 Blasòn de la familia Ventura

Troncato; nel 1° d'azzurro, al busto di donna in maestà di carnagione uscente dalla troncatura e sormontata da tre stelle (6) d'argento poste 1,2; nel 2° bandato d'argento e di rosso.

Ventura di Parma. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI", vol VI.

Comprar Escudo de la familia

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook