1. Origem do sobrenomeErrani, país de origem: Italia

    Nobreza: Baroni - Cavalieri
    Rastro heráldico da família:Errani
    Coroa de nobreza Errani
    Si vuole originaria di Pisa, passata in Sicilia nel principio del secolo XV; godette nobiltà in Polizzi e in Salemi. Un Antonio fu giurato di Polizzi nel 1485 e detta carica tennero nel 1549 un Francesco e un Gaspare; un Giovan Francesco fu capitano di giustizia in Salemi nel 1590-1591; un Gerolamo fu generale dei Cappuccini e morì nel 1611; un Giovan Vincenzo, come marito di Giovanna Pusateri Velardo e Rinaldi, fu primo barone di Vanella in famiglia Errani per investitura del 27 settembre 1710; un Filippo, figlio del precedente, fu giurato di Polizzi nel 1746-1747 e barone di Vanella per investitura del 28 luglio 1747; Vincenzo, di Filippo, ottenne investitura di Vanella a 20 dicembre 1779 e fu padre di Filippo Errani e Salvo, investito di Vanella a 11 aprile 1794 e capitano di giustizia in Polizzi nel 1797-1798; Vincenzo Errani e Glorioso, barone di Vanella, capo dell'associazione di... Continua
    "Carbonari di nuova riforma" fu condannato a 30 aprile 1824 a 19 anni di carcere,dei quali ne espiò circa dieci a Ponza e a Ventotene,ma liberato nel 1834 fu nuovamente tratto in arresto e morì dopo lunghe sofferenze nel 1839;un Vincenzo prese parte alla rivoluzione siciliana del 1848 e fu senatore del Regno d'Italia; un Francesco Paolo prese parte alla cospirazione del Bentivegna e nel 1856 venne arrestato. La famiglia è stata rappresentata da due rami: discendenti l'uno(il primogenito)da Vincenzo Errani e Glorioso e l'altro da Vincenzo Errani, senatore del Regno d'Italia,dimoranti il primo a Palermo e l'altro in Roma e in Milano. La famiglia è iscritta nel Libro d'Oro della Nobiltà Italiana e nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di barone della Vanella per riconoscimento con D.M. del 2 agosto 1911, in persona di Vincenzo Errani (di Francesco Paolo, di Vincenzo), dottore in giurisprudenza, nato a 12 gennaio 1860, sposato a 26 luglio 1884 con Enrica Dragotto e padre di Francesco di Paola, n. a 15 novembre 1885, dottore in giurisprudenza, giudice presso il Tribunale di Palermo; Anna; Adele; Maria. È iscritta con il titolo di nobile dei baroni della Vanella per riconoscimento con D.M. del 1912 nelle persone di Celidonio Errani (di Vincenzo, di Celidonio), nato in Palermo a 9 dicembre 1863, Prefetto del Regno, grande ufficiale della Corona d'Italia e d,cavaliere dei SS.

    Compre um documento heráldico sobre família Errani

    Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

    Escudo da família: Errani

    Brasão da família

    Di azzurro all'aquila spiegata di nero (in un antico manoscritto conservato nella Biblioteca Comunale di Palermo si da
    Compre Escudo da família
    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('