EU Os cookies observe: Este site faz uso de cookies técnicos e estatísticos, incluindo cookies de terceiros. Você pode inibir o seu uso, ajustando as configurações do navegador de cookies. Privacy. Não, eu não aceitar
Ok feche o alerta.
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Martinoni Caleppio, país de origem: Italia

Nobreza: Conti
Rastro heráldico da família: Martinoni Caleppio
Coroa de nobreza Martinoni Caleppio Famiglia di antica origine bergamasca. Attorno al 1350 viveva a Riva di Solto, sulla sponda occidentale del Lago d'Iseo, Benedetto, padre di Antonio e avo di Zovanello, che era già morto nel 1431. Il figlio di questi Bertolino, fu padre di un altro Zovanello, già morto nel 1501, il quale a sua volta ebbe un figlio: Andrea, che è il comune capostipite dei due rami che prosperarono in seguito tra Bergamo e Riva di Solto. Il primogenito, Marco, che dev'essere morto attorno al 1540 fu padre di Gio. Andrea, al quale il 17 aprile 1575, dal Consiglio di città di Bergamo, venne rilasciata una dichiarazione in cui si riconosce che la famiglia rappresenta i cittadini abitanti ed originari di questa città. Fu suo figlio Giulio, che nel 1635 venne ammesso col nipote Nicolino al Consiglio Nobile di Bergamo e nel 1656 fu fatto conte di Solto dalla Repubblica di Venezia, ... Continua

per benemerenze acquistate nella guerra di Candia al comando di una galea; sulle mura di Candia, poi, cadde uno dei suoi figli Gio. Andrea, che nel 1642 era stato accolto nell'Ordine di Malta, quale Cavaliere di Giustizia. Linicio, l'altro figlio di Nicolino, sposò Paola dei Conti Secco-Suardo dalla quale ebbe due figli: Francesco e Giulio, che furono ambedue cavalieri di Malta e che morirono senza discendenti. Così al principio del secolo XVIII si estinse il ramo primogenito. L'altro ramo, oggi vivente, ha origine da Giorgio, fratello di Marco e figlio di Andrea, Giorgio ebbe un figlio di nome Andrea che fu padre di Gio. Giorgio (m. 1600), e avo di Giacomo (n. verso il 1574 e m. 1661). La famiglia continuò ad avere la propria residenza a Rivo di Solto, sino a Francesco di Giacomo (n. 1610, m. 1689), mentre invece il figlio suo Gio. Giorgio (1666.1743), sulla fine del XVII secolo si trasferì in Brescia (parrocchia di S. Agata), ed ivi sposò Maria Giovanna Cittadini, di famiglia pure bergamasca residente in Brescia. Vivendo in questa città, dove esercitò con fortuna il commercio, la famiglia continuò col figlio di Gio. Giorgio Francesco (1711-1762), marito di Maria Laura Bonandrini e con discendenti da padre in figlio: Alessio (n. 1743) marito di Luigia Tanghetti, Francesco (n. 1770), marito di Laura Camplani, Alessio Luigi (n. 1807-1868) che sposò nel 1834 in Bergamo la nob. Elisabetta dei conti Lupi dallaì giovinetto il 3 settembre 1896, mentre Camillo è l'attuale capo della famiglia; capitano d'artiglieria in guerra, Cav. ... Continua


Compre um documento heráldico sobre família Martinoni Caleppio

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Martinoni Caleppio

Escudo da família Martinoni Caleppio

1 Brasão da família Martinoni Caleppio

D'argento al destrocherio armato al naturale tenente con la mano di carnagione un pennone di azzurro bifido caricato di un tribolo d'oro; col capo di azzurro carico di una stella d'oro (8).

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook