Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Origin of last name Nastasia, country of origin: Italia

Nobility: Baroni
Heraldic trace of family: Nastasia
Nobility crown Nastasia Antica ed illustre famiglia, che si vuole che sia originaria di Ravenna; godette nobiltà in Messina trovando nella Mastra Nobile del Mollica, annotato un messer Pietro Nastasia nel 1594. Forse un ramo di essa poté passare in Rametta e potrebbe perciò essere appartenuto a tale nobile famiglia quel Ignazio, capitano di giustizia di Rometta negli anni 1793-94 e 1799-1800, che fu barone di Acqua del Bosco e Pezzagrande per privilegio dell'11 giugno 1791. La bibliografia di questa famiglia viene menzionata dal Marchese Vittorio Spreti, nella sua Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana stampato in Milano nel 1936. Raccogliendo manoscritti di contenuto araldico e nobiliare-genealogico, tra le biblioteche ed in moltissimi archivi pubblici e privati. Le testimonianze e i documenti raccolti per la formazione dell'opera in questione sono state trasmesse dalla famiglia stessa. Così come risulta dalla Rivista Araldica edita dal Collegio Araldico di Roma.
Buy a heraldic document on family Nastasia

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Nastasia

Blazon of family

D'azzurro, al pastorale d'oro posto in sbarra.
Blasone della famiglia Nastasi o Anastasi dalla Sicilia. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook