Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Origin of last name Parascandolo, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldic trace of family: Parascandolo
Nobility crown Parascandolo Antica ed assai nobile famiglia di Vico Equense, nel napoletano, dedita da tempo immemore alla professione notarile, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in un nome medioevale, di matrice germanica, di cui oggi però se ne è perso l'uso. In ogni modo, la famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre si è distinta grazie all'elevatezza dei propri membri. Tra costoro, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Muzio, del fu Leonardo Andrea, notaio, il quale, in data 8 giugno 1560, entrò... To be continued

nella casa di S. Paolo Maggiore di Napoli dell’Ordine dei chierici regolari, meglio noti come teatini, assumendo il nome di Marco così come il fratello Innocenzo anch'egli fattosi teatino, e che divenne confessore di Pietro Aldobrandini, influente cardinale nipote di papa Clemente VIII; Regnabile, notaio, il quale, con altri pellegrini, intraprese un viaggio per raggiungere, via mare, Roma e partecipare al Giubileo del 1500 e che ha il merito di aver affidato alla memoria dei posteri una descrizione del detto viaggio a Roma, in occasione del Giubileo promulgato da Papa Alessandro VI; Baldassarre, abate, il quale, nel 1782, pubblicò in Napoli un libro dal titolo "Lettera I sull'antica città di Equa"; Saverio, nato a Vico Equense nel 1756, il quale amministrò quel comune dal 1805 al 1817, per dodici anni e che, dal Re di Napoli Ferdinando I di Borbone, fu nominato cavaliere dell’Ordine Costantiniano; Giuseppe Maria (Napoli, ... – Napoli, 1838) archeologo e grecista italiano, il quale insegnò a Napoli a diverse leve di futuri archeologi e tenne la cattedra di storia dei concili nell'Università di Napoli, socio dell'Accademia Ercolanese, dal 1822 fu nominato, con decreto di Ferdinando I, lettore dei papiri di Ercolano, tra le sue opere si ricordano l'Illustrazione di un marmo greco rappresentante le Cariatidi, pubblicata nel 1817, e le due Orationes del 1833; D. Gaetano, canonico, autore di "Monografia del Comune di Vico Equense”; professor Luigi, maestro di lettere, tra i fondatori della prima scuola Media Statale realizzata a Vico Equense. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Buy a heraldic document on family Parascandolo

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Parascandolo

Coat of Arms of family Parascandolo

1 Blazon of family Parascandolo

Troncato; nel primo ai due leoni d'argento affrontati e tenenti una lettera a del medesimo sormontata da tre stelle (6) del medesimo male ordinate; nel secondo d'oro a tre sbarre di nero. In basso: Inter libros Iospehi Mariae Parascandolo Antecessoris regii A. L. N.

Fonti del Blasone: disegno conservato nell'archivio possessori presso la Biblioteca Statale di Montevergine; "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée".

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook