EU Cookie disclaimer: This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Our privacy statement. NO I do not accept
OK close this notice
  1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Origin of last name Perazzotti, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldic trace of family: Perazzotti
Nobility crown Perazzotti
Antichissima in Firenze, dove sotto il nome Perazzotti possedette vasti, magnifici e turriti palazzi. Tale illustre fu di parte guelfa, e molti dei suoi membri intervennero nel 1260 alla battaglia di Montaperti. Dette alla patria, dal 1284 al 1527, nove gonfalonieri e 54 priori. I Perazzotti esercitarono in patria l'arte del cambio, e furono i più ricchi cambisti d'Europa. Benché nato in Volterra, appartiene a questa famiglia il celebre pittore Baldassarre che fiorì nel XV secolo. La presenza del motto nella bibliografia documentata della famiglia ci conferma l'avita nobiltà raggiunta della casata. Infatti l'origine del motto risale a circa il XIV secolo e deve essere ricercata in quei detti arguti che venivano scritti sui vessilli o bandiere dei cavalieri, esposti alle finestre delle locande in cui questi alloggiavano, in occasione dei tornei, e durante i tornei stessi. Il motto era un pensiero espresso in poche parole facente allusione a un... To be continued

sentimento palese o nascosto, a una qualità, a un ricordo storico, per stimolo al coraggio o onore. Era scelta dal capo della famiglia, dal cavaliere entrante in lizza o data dal sovrano al proprio uomo ligio. Motto della famiglia: Divisa Datum Desuper


Buy a heraldic document on family Perazzotti

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Perazzotti

Blazon of family

Gules, a lion or, holding a pear or, slipped and leaved vert.
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook