Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Rubiniai, país de origem: Italia

Nobreza: Conti - Nobili
Rastro heráldico da família: Rubiniai
Coroa de nobreza Rubiniai
Originaria di Bellano sul lago di Como. Un Pietro fu membro del Consiglio di Gian-Galeazzo e di Lodovico-Maria, duchi di Milano, e quindi governatore di Pavia sotto il principato di Luigi XII re di Francia e duca di Milano. Un Antonio fu creato conte del S.R.I. Un Maffeo capitano di cavalli negli eserciti dell'Imperatore Carlo V; Taddeo nel XVII secolo proprietario di un reggimento al servizio del Re di Spagna; Giuseppe e Giambattista, fratelli, cavalieri di S. Jacopo della spada. La città di Como nel 1696 accordò al senatore Pietr-Giacomo la cittadinanza ed il patriziato di Como e gli conferì il suo decurionato. Con diploma 13 Aprile 1706 fu concesso, da Filippo V re di Spagna e duca di Milano, al suddetto Pietro-Giacomo il titolo di conte sopra la terra e feudo di Colico, trasmissibile ai discendenti maschi legittimi in infinito per ordine di primogenitura, ed in mancanza di discendenti,... Continua

trasmissibile a Don Giovanni cavaliere di S. Giacomo, fratello del concessionario ed ai di lui discendenti. Lo stesso Pietro-Giacomo era stato nominato reggente nel 1696 nel supremo real Consiglio per gli affari d'Italia in Madrid, poi avvocato fiscale, membro del regio ducal Consiglio segreto di Milano, senatore di questa città, uno dei grandi ciamberlani, poi presidente del sacro Consiglio di Napoli, e finalmente nominato dall'Imperat. Carlo VI presidente del Senato di Milano nel 1728. Altro ramo. Vennero da Bergamo e dimorarono lungo tempo in Asolo sul Trivigiano; anticamente erano mercanti di seta e sapone, ed appartenevano alle cittadinesche famiglie fino dal 1646, nel qual anno addì 34 agosto Giovanni Battista fu aggregato alla nobiltà veneta. La parte venne proposta e presa nel Maggior Consiglio voti favorevoli 876, contrari 50, non sinceri 10. Possedevano grandi ricchezze, ed una bella abitazione presso S. Alvise. Un altro Giovanni Battista dopo essere stato Governatore di Spoleto, Frosinone, Viterbo, e Macerata, fu eletto nel 1684 Vescovo di Vicenza, e nel 1690 elevato all'onore della Porpora. Di questa famiglia non si ebbero più notizie dal secolo scorso. Altro ramo. Tracce della famiglia se ne trovano a Como, Noto a Palermo ecc.; il ramo di Vicenza ottenne quella cittadinanza nel 1533 e 1589 e si distinse specialmente nelle erezione del celebre convento di Rua Vie, presso lo scrivente si comprende la operosa origine di questa schiatta.


Compre um documento heráldico sobre família Rubiniai

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Rubiniai

Brasão da família

Spaccato d'argento e di rosso alla rosa del secondo nel primo.
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook