Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Susca, país de origem: Italia

Nobreza: Nobili - Conti - Marchesi - Cavalieri
Rastro heráldico da família: Susca
Coroa de nobreza Susca Nobilissimo casato lombardo, con residenza in Milano. Fra i personaggi che lo illustrarono, si ricordano Pietro Francesco, questore nel 1561, ed i di lui figli, ossia Teodoro, cavaliere dell'Ordine di Malta, Carlo, da cui si generò il ramo dei conti di Pavia, e Ludovico, cavaliere dell'Ordine di Santo Stefano, nel 1590. Dal matrimonio di Ludovico con Giulia d'Adda nacquero Teodoro, legista a Pavia, ed Erasmo. Quest'ultimo fu investito, nell'anno 1659, del feudo di Lomagna e, con diploma del 21 aprile 1661, ottenne da Filippo IV, re di Spagna e duca di Milano, il titolo marchionale; sposò in prime nozze Margherita Langosco e in seconde Maddalena Pallavicino da cui ebbe, fra gli altri, Carlo, decurione nel 1682 e marito di Maria Isimbardi. Uno dei figli di Carlo, Ludovico, decurione giudice delle strade e deputato in diversi luoghi pii, sposò Bianca Arconati da cui nacquero Marianna, Ignazio (1731 - 1803), cardinale -... Continua
segretario di Stato, Antonio (1767 - 1834), cavaliere e in seguito luogotenente dell'Ordine di Malta, e Carlo, decurione nel 1756 e imperial regio ciambellano nel 1771, il quale ottenne la delineazione dello stemma nel Codice Araldico. Fra i discendenti della famiglia si ricordano inoltre: Ludovico, marito di Luigia Serbelloni e suo figlio Antonio (1795 - 1870), senatore del Regno nel 1864 e Grande ufficiale dell'Ordine di San Lazzaro e Maurizio. La famiglia, in data 8 novembre 1617, per disposizione testamentaria della contessa Anna Visconti Arconati, aggiunse al proprio il cognome Arconati Visconti. La famiglia levò per arme. Troncato: al 1º d'oro, all'aquila di nero coronata del campo; al 2º di argento, all'albero nodrito nella pianura erbosa, al naturale. Cimiero: l'aquila dello scudo nascente. Altro ramo. Nobilissimo casato piemontese, fregiato dei titoli di: marchesi di Busca (sec. XII), Cossano (1772), La Rocchetta (1772), Mango (1772), Neviglie (1772), Trezzo (1772) e conti di Loreto, il quale levò per arme. Palato d'oro e di rosso. Alias. D'oro, a tre pali di rosso. Altro ramo. Nobile famiglia astigiana, fregiata dei titoli di: marchesi di Cossano, Mango, Neviglie e Rocchetta, la quale levò per arme. D'oro, a quattro pali di rosso. Motto. NULLA FORTITUDO SINE DEO. I cognomi di cotal risonanza storica, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compre um documento heráldico sobre família Susca

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Susca

Brasão da família

Troncato: al 1
Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook