1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Search last name

Origin of last name Dianini, country of origin: Italia

Nobility: Nobili
Heraldic trace of family: Dianini
Nobility crown Dianini
dopo alcune diligenze non si hanno potuto ritrovare di dove derivasse, ò fosse originaria in Sicilia la famiglia Diana; nè meno fra le famiglie nobili d'Italia vestigio veruno si scorge: solamente nelle Piacentine il Cardinal Pietro Diana fratel uterino di Giacomo Baragarotti chiarissimo Capitan del Rè di Francia. Nacque questo Cardinale dalla chiarissima famiglia Diana, ouer de'D. di Piacenza, e ne' primi anni fù Canonico della sua patria, e poscia Preposito di Sant'Antonino di quella, alla cui Chiesa, dopo che fù Cardinale, presentò un Tapete di gran valore donatogli dal Rè Arrigo fu Diacono Cardinale di Lucio 1115 Prete di Santa Cecilia appo Clemente III; e Legato di Papa Celestino più volte in Lombardia, in Sicilia, e nell'Impero, ove morì Legato di Papa Innocenzo, mentre s'affaticava in diffesa di Santa Chiesa, e per la tranquillità del Cristianesimo. Della famiglia di Sicilia il primo, c'habbiam ritrovato è stato Rubberto Diana gentil'huomo... To be continued
del Rè Lodovico, ed uno de' favoriti d'Artale d'Alagona, per la cui amicitia, in tempo dell'inobedienza d'Artale, perdè il dominio della Terra di Gagliano, ed altri feudi; ma il Rè Martino conoscendo la sua innocenza lo rimesse in gratia, e gli restituì la detta Terra, e di suoi feudi nel 1396; hebbe costui per moglie la figlia di Ferdinando di Domenichi gentil'huomo di Catania, il quale parimente dal medesmo Rè nel 1397 hebbe concessi tutti i beni Feudali, e Burgensatici, ch'erano in Naro di Henrico Chiaramonte rubbello. Ruggiero di Diana fù Guardarobba del Rè Alfonso; la cui moglie fù figlia di Sanchio Dexea cavalier Catalano Barone di Campobello, il qual feudo l'hebbe dal Rè Martino per servigi nel 1401. Hebbe pure un altra moglie, detta Teresa, figlia del prenarrato Ferdinando di Domenichi Catalano, habitator di Catania. Questi, oltre i beni d'Henrico Chiaramonte, hebbe parimente il Ponte della Marina di Catania, nel quale gli successe sua figlia Margarita, moglie d'Oximen d'Asaro della medesma Città, che l'hebbe confirmato dal Rè Alfonso nel 1427. Ella dopo la morte d'Oximen passò alle seconde nozze con Oximen di Salemi, perloche successe il figlio Bernabò Salemi, il quale havendo morto senza herede lasciò detto Ponte à suo zio Giovanni Alessandrano in sodisfation de' suoi servigi nel 1496. Da questo Ruggiereramente di Fra Alberto di Diana Cavalier Gerosolimitano; perloche pervenne alla Religione, che lo concesse à Bernarsdo Vilardita nel 1399, avo del predetto Manfredo, nondimeno non lo potè conseguire: e Federico, che fù cavaliero di molta autorità.
Buy a heraldic document on family Dianini

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Dianini

Blazon of family

D'azzurro al leone d'oro con la coda bifida, tenente due chiavi d'argento, una in ciascuna delle branche anteriori, con l'ingegno all'ins
Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook