Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Search last name
  3. Search Result
  4. Origin of last name

Origin of last name Festa, country of origin: Italia - Svizzera

Nobility: Nobili - Cavalieri - Conti
Last Name variations: Festi
Heraldic trace of family: Festa
Last Name variations: Festi
Nobility crown Festa Antichissima famiglia, detta Festi o Festa, oriunda da Bolbeno, di cui fu feudataria, portandone il predicato, la quale, sul calar del XVI secolo, fu trapiantata in Villa Lagarina, e di là nel 1780 in Trento. Ferdinando, Re dei Romani, con diploma 10 Dic. 1542 riconobbe e confermò nell'antica nobiltà e diritti feudali Giovanni, Giacomo ed Antonio, del fu Fioravante, e Giangiacomo, Pietro e Virgilio, del fu Mattia. L'Imperatore Leopoldo I, con diploma 26 Gennaio 1666, concesse la nobiltà imperiale a Giangiacomo; Giuseppe II conferì il titolo ereditario di Cavaliere del S.R.I. coi predicati di Montepiano e Campobruno a Giuseppe-Innocente, con diploma 15 Gen. 1776. Questo stesso Giuseppe-Innocente, divenne poi Consigl. aulico e Ministro di giustizia e grazia, del principe di Trento, ed ottenne da Carlo Teodoro, Vicario dell'Impero, il titolo ereditario di conte del S. R. I. con diploma 3 Ag. 1790. Finalmente l'Imperatore Francesco Giuseppe, con Sovrana risoluzione 11... To be continuedSett. 1856, riconobbe e confermò al conte Giuseppe e a suoi discendenti il titolo comitale. Altro ramo. Illustre famiglia piemontese, con residenza in Torino, la cui nobiltà discende dal Commendatore Cesare Carlo Festa, al quale Umberto I re d'Italia, con R. decreto 12 settembre 1883, concesse l'attuale arme. Ma, d'altronde, tal famiglia, nel corso dei secoli, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Carlo, dottore in "utroque jure", vivente in Torino, nel 1664; Giuseppe, dottore in "utroque jure", lettore di filosofia e maestro di teologia, vivente in Torino, nel 1679; Severino, cappuccino, eccellente nel trattare gli affari più difficili, innalzato al supremo grado del suo ordine, fiorente nel 1712; Lamberto, Regio Notaio, vivente in Torino, nel 1721; dott. Luigi, insigne medico, operativo presso varie corti, italiane ed europee, fiorente nel 1733; Giacomo, chiaro giureconsulto e saggista, consigliere in Torino, vivente nel 1741; P. Egidio, dell'Ordine dei Predicatori, uditore e preposito del proprio ordine, vivente in Alba, nel 1793. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.
Buy a heraldic document on family Festa

For more information or questions please do not hesitate contact us:

Coat of Arms of family: Festa
Last Name variations: Festi

Coat of Arms of family Festa

1 Blazon of family Festa

Di rosso ai 3 bisanti d'argento.

Blasone della famiglia Festa o Festi dalla Svizzera. Fonte bibliografica: "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmenté".

Coat of Arms of family Festa

2 Blazon of family Festa

Di argento, alla corona di spinacristi di rosso.

Blasone della famiglia Festa dal Piemonte. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Coat of Arms of family Festi

3 Blazon of family Festi

Inquartato; nel primo e nel quarto di rosso, a un monte di verde, accompagnato da tre stelle (8) mal ordinate, le dette stelle posate al 1° nel cantone destro del capo, e al 4° nel cantone sinistro del capo; al secondo e al terzo, di nero, ad una croce fioronata d'oro, accantonata da quattro gigli del medesimo. Due elmi coronati. Cimieri: al 1° un leone nascente rivolto d'oro, corona di alloro, entro le corna di cervo d'argento; svolazzi d'argento e di rosso; al 2° una coda di pavone al naturale; svolazzi d'oro e di nero.

Blasone della famiglia Festi dal Tirolo, nobili e cavalieri del S.R.I.Nob. et chevalerie du St.-Empire con il predicato di Edle von Ebenberg und Braunfeld, 15 gen. 1776. Citato in "Armorial Général par J.B.Rietstap - Deuxième èdition refondue et augmentée - Tome I A-K" p. 664

Coat of Arms of family Festi

4 Blazon of family Festi

Inquartato; nel 1° e 4° di rosso, ad un monte di verde accompagnato da tre stelle (8) male ordinate poste nel primo al canton destro del capo e nel quarto al canton sinistro del capo; nel 2° e 3° di nero, ad una croce fiordalisata d'oro. Due elmi coronati. Cimieri: 1. un leone uscente e rivolto d'oro coronato di alloro di verde posato entro delle corna di cervo d'argento; svolazzi d'argento e di rosso. 2. una coda di pavone al naturale; svolazzi d'oro e di nero. Sul tutto uno scudetto d'azzurro bordato d'oro, caricato di un angelo posato di profilo con la testa in maestà, le ali d'oro alzate e ricoperto di un mantello che scende dalla spalla destra lasciando la sinistra scoperta. Cimieri: 1. e 2. quelli di Festi del 1776; 3. l'angelo con ali nuvolate di verde e rosa tenente davanti il suo corpo la croce fiordalisata del 2°. Svolazzi a destra d'argento e di rosso, a sinistra d'oro e di nero. Supporti: due leoni d'azzurro con la testa entro un elmo ornato di tre piume di struzzo, una di rosso entro due d'argento.

Blasone della famiglia Festi dal Tirolo; conti von Ebenberg und Braufeld - Tyrol - (conti del S.R.I. , 3 agosto 1790; rec. dudit titre, 18 dicembre 1855). Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Buy Coat of Arms of family

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook