Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome

Origem do sobrenome Canudo, país de origem: Italia - Spagna

Nobreza: Nobili
Rastro heráldico da família: Canudo
Coroa de nobreza Canudo
Antico ed assai nobile casato spagnolo, di chiara ed avita virtù, propagatosi, nel corso dei secoli, in diverse regioni europee. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH" di Vicente De Cadenas. I primi riferimenti al casato si hanno relativamente alle vittorie navali di Capo d'Orlando (4 lugli 1299) e di Ponza (1301). Alcuni membri della famiglia, infatti, risultano tra i cavalieri ivi presenti. Tra il XV ed il XIX secolo, i riferimenti al casato si fanno più frequenti; in particolare riguardo alle lotte sindacali conseguenti alla rivoluzione industriale del XIX secolo e all'installazione delle macchine a vapore. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. L'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza; la catena è simbolo di... Continua

dominio su terre e vassalli, indicando la assoluta dedizione dei sottoposti, ma anche la concordia e la fedeltà, in quanto lega gli uomini tra loro; l'azzurro essendo il colore del cielo, rappresenta la gloria, la virtù e la fermezza incorruttibile. Altro ramo. Vuolsi che in Canudo siano un ramo minore dei Sanudo e che la differente cognominizzazione sia da attribuire ad errori di trascrizione manoscritta ed anagrafica. Riportiamo pertanto la storia del ramo originario. Famiglia veneziana che discende da Tommaso Candiano, senatore padovano, che fuggendo le stragi di Attila, cercò nel 421 un asilo nelle lagune venete. I suoi discendenti abitarono prima in Eraclea, indi a Malamocco, governando quelle popolazioni come tribuni. Si vuole che il primo doge di Venezia Paolo-Lucio Anafesto, eletto nel 697, appartenesse a questa famiglia. Ebbe questa famiglia cinque dogi successivi di padre in figlio, e di fratelli in fratelli, e molti Patriarchi, Vescovi, Capitani e Procuratori di S. Marco. Fu confermata nell'avita nobiltà con sovrana risoluzione 18 Dicembre 1817. Analisi dello stemma: l'argento simboleggia la purezza, l'innocenza, la giustizia e l'amicizia; la banda è un termine utilizzato in araldica per indicare una pezza onorevole costituita da una striscia; l'azzurro, a causa della sua relazione con il cielo, simboleggia tutte le virtù più elevate e, tra quelle spirituali, devozione, fedeltà, castità, giustizia, santità. Per le qualità mondane simboleggia bellezza, nobiltà, fortezza, fermezza incorruttibile, vigilanza, vittoria, perseveranza, ricchezza, amore per la patria, buon augurio, fama gloriosa. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compre um documento heráldico sobre família Canudo

Para mais informações ou dúvidas, por favor não hesite entre em contato conosco:

Escudo da família: Canudo

Escudo da família Canudo

1 Brasão da família Canudo

D'oro, a una catena d'azzurra posta in orlo.

Blasone della famiglia Canudo dalla Spagna. Fonte bibliografica: "Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro", p. 436.

Escudo da família Canudo

2 Brasão da família Canudo

D'argento alla banda d'azzurro.

Fonte: Archivio Storico di Heraldrys Institute of Rome.

Compre Escudo da família

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook