1. Home
  2. Pesquisa Sobrenome
  3. Resultado da pesquisa
  4. Origem do sobrenome Deruda

Sobrenome: Deruda

Dossier: 821550
Língua do texto: Italiano
Nobreza: Nobili
Nobres na: Italia


Traço heráldico :
Deruda

Comprar

Coroa de nobreza DerudaFamiglia originaria di Samatzai, e benemerita dell'agricoltura sarda. La regina Maria Teresa, coi diplomi 31 dicembre 1814 concesse a Filippo, capitano di cavalleria Miliziana, ai suoi figli ed ai suoi discendenti maschi il titolo di cavaliere, unitamente a quello di nobile. Successivamente, con diploma in data 7 febbraio 1815, la stessa regina fece la concessione per l'uso dello stemma. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi titoli di cavaliere (m.), nobile (mf.), don (mf.)., ed è rappresentata da: Ignazio deced., di Salvator'Angelo, di Giuseppe Ignazio. Figlie: Battistina, Maria. Fratelli: Michele, Filippo, Figli di Michele: Carlo, Annunziata, Efisia, Annetta, Chiarina, Ignazio. Figli di FIlippo: Salvator'Angelo, Gaetano deced., Doloretta, Efisio, Grazietta. Figli di Salvator'Angelo, di Filippo: Filippo, Battistina, Marianna, Francesco, Beatrice. La famiglia alzò per arme: Di azzurro al monte di tre cime d'oro all'italiana ristretto, sormontato da tre gigli male ordinati, gli inferiori posti a scaglione, il ...
Continua

Brasão Deruda

Brasâo da família Deruda

Brasâo da família

D'azzurro al monte di 3 cime all'italiana, ristretto, sormontato da tre gigli male ordinati, gli inferiori posti a ventaglio, il tutto d'oro.

Comprar
Verba Volant, Scripta Manent
(As palavras voam, os escritos ficam)
Compre agora um Documento Heráldico Profissional

Confie a história do seu nome de família aos profissionais da Heráldica

Compre um Documento

Pesquisa Sobrenome

Como fazer uma pesquisa heráldica preliminar

É possível fazer uma pesquisa preliminar em nosso arquivo. Cerca de 100.000 traços heráldicos, origens de sobrenomes e brasões estão disponíveis gratuitamente. Basta escrever o sobrenome desejado no formulário abaixo e pressionar Enter.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook