EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Albisinni, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Marchesi - Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Albisinni
Corona nobiliare Albisinni Famiglia patrizia dogale genovese. Questo casato, già noto ai tempi di Roma, fin dal secolo XII era diffuso in varie parti d'Italia. Quelli che fiorivano in quel secolo in Genova e nella Riviera di Ponente, specialmente a Ventimiglia, già avevano tradizione di essere venuti da Venezia, città in cui si ritrovano parecchi cognomi di Roma imperiale. Ma tali famiglie liguri si estinguevano sullo scorcio del XV secolo o all'inizio del XVI, quando giungeva in Genova la famiglia lombarda Cepollina (ben diversa dai Cepollini conti di Alto e Caprauna fin dal secolo XIV), che vi prosperava ed affermava assumendo il nome di Balbi, col quale poi soppiantavano affatto il vecchio nome Cepollina quando per le leggi del 1576 le famiglie dell'albergo Pinelli e degli altri ventisette alberghi del patriziato genovese ebbero facoltà di abbandonare il cognome dell'albergo e riassumere il pristino cognome loro. Algerino Cepollina venne in Genova... Continua
a tempo del dominio milanese verso il mezzo del secolo XV, ove i suoi discendenti con mestieri e con mercature rapidamente si arricchirono. Nella istituzione del patriziato genovese al 1528 essi vi furono ammessi e vennero ascritti nell'albergo Pinelli. Nel secolo XVII erano pervenuti a tanta opulenza, che aprirono la grande via urbana edificandovi parecchi magnifici palazzi, nonché la chiesa di S. Gerolamo. Nel sec. XVIII salirono due volte al soglio dogale nelle persone dei Fratelli Francesco Maria (1730) e Costantino (1738) di Giacomo di Francesco. In questa famiglia si estinse la casa Senàrega, il cui cognome fu aggiunto a quello dei Balbi marchesi di Piòvera. Da Allegrino i figli Giovan Michele, Antonio e Nicolò spiccarono tre rami; dei quali il primo per Giacomo, Nicolò, Giovanni Antonio, Bartolomeo, finì in Andrea; il secondo, per Giovan Battista, si spense in Antonio; il terzo, ancora fiorente, da detto Nicolò, pervenuto, per Bartolomeo, a Nicolò, si suddivise in altri tre rami, quello di Giovan Francesco, che per Nicolò, Giovan Francesco, finì in un altro Giovan Francesco; quello di Giovan Geronimo, che, per Bartolomeo, Carlo, Giovanni Agostino, terminò coi fratelli Carlo (n. 1733) e Geronimo (n. 1739); infine il terzo, che da Pantaleo, per Giaocmo, Francesco, Giacomo, pervenne ai due fratelliesco Maria, (n.

Compra un documento araldico su Albisinni

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Albisinni

Blasone della famiglia

Troncato d'argento e di verde, il primo carico al leone d'oro tenente una ghirlanda d'alloro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook