EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Baiocchi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Baiocco
Traccia araldica della famiglia: Baiocchi
Variazioni cognome: Baiocco
Corona nobiliare Baiocchi
Antica ed assai nobile famiglia laziale, con residenza in Gavignano, ove risulta insediata sin da tempi antichissime, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. La chiara nobiltà della famiglia risulta confermata dalla sua presenza nella pregevole opera "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana" del marchese Spreti al volume 7 (o supplemento 1), pagina 262. Inoltre, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Alessandro, giurista, fiorente nel 1501; Gio. Batta, proprietario terriero, fiorente nel 1515; Teodoro, notaio della Sacra Rota Romana, fiorente nel 1537; Benedetto, milite della milizia pontificia, fiorente nel 1604; Tommaso, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente in Roma, nel 1632; D. Luigi, nunzio apostolico in Francia, fiorente nel 1654; P. Guglielmo, dell'Ordine... Continua
dei Minori Riformati, fiorito intorno al 1671; Leone, dottore in l'una e l'altra legge, vivente nel 1682; Alessandro Maria, milite di professione, fiorente nel 1696; Giulio Romano, proprietario terriero, fiorente nel 1703; P. Ascanio, della Compagnia di Gesù, fiorente nel 1714; Gio. Luigi, ingegnere pontificio, fiorente nel 1726. Da una analisi cromatica e simbolica dello stemma, possiamo, infine, ricavare alcune importanti informazioni sulle virtù associate a tal cognome. Il campo di cielo è un termine utilizzato in araldica per indicare un campo che, invece che con uno degli smalti araldici, è dipinto al naturale come in un paesaggio ed è una specialità italiana; il destrocherio di carnagione è simbolo di generosità, bontà e bene; l'oro, il più nobile dei metalli, è simbolo di ricchezza, comando, potenza; le monete simboleggiano ricchezza, oltre ad essere un richiamo al cognome della famiglia; il mare simboleggia liberalità o benignità. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Baiocchi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Baiocchi
Variazioni cognome: Baiocco

Stemma  della famiglia Baiocchi

1 Blasone della famiglia Baiocchi

Campo di cielo al destrocherio di carnagione, vestito d'oro versante cinque monete dello stesso, tre delle quali nuotanti in un mare al naturale.

Fonte bibliografica: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol. VII p.262.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook