1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Boiardi

Cognome: Boiardi

Dossier: 22856
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili - Conti - Signori
Nobili in:Italia (Emilia Romagna)
Variazioni Cognome: Boiardo

Anteprima araldica della famiglia :
Boiardi
Variazioni Cognome: Boiardo


Acquista

Corona nobiliare BoiardiNobile famiglia reggiana, con residenza in Scandiano, detta Boiardi o Boiardo, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di illustri genealogisti, andrebbe ricercata nel nome proprio "Boiardo", derivato, a sua volta, dal sassone "bogen" e "hard" (= forte nel trarre l'arco), ed appartenuto, probabilmente, ad un, oggi ignoto, capostipite. Tal famiglia, inoltre, la quale abitò la c.d. "Rocca dei Boiardo", risalente al XII secolo, oggi monumento di indubbio valore storico culturale, dal 1423 per 137 anni, e la quale fu padrona del Castello di Rubiera, in ogni epoca, sempre riuscì a distinguersi, grazie agli elevati personaggi, a cui diede i natali. Tra questi, ricordiamo: Gherardo, Arciprete di S. Faustino, vivente nel 1356; Mons. Niccolò, Vescovo di Ferrara, nel 1400; Mons. Pietro e Mons. Carlo, Vescovi di Modena; Ippolito, dottore in "utroque jure", vivente in Reggio Emilia, nel 1470; Melchiorre, notaio ducale, vivente in Modena, nel 1521; Giulio Maria, notaio e saggista, vivente in Ravenna, nel 1545; Emilio, insigne medico, vivente in Ravenna, nel 1550; Bernardino Boiardi, protonotario apostolico e familiare dei Papi Giulio II e Leone X, durante il ventennio in cui essi furono padroni di Reggio, tolto agli Estensi, il quale stette continuamente alla corte Papale e potè godere numerosi benefici ecclesiastici, e che divenne Rettore di S. Terenziano, nel 1551; Leandro, assai erudita letterato, esperto di antichità latine e greche, vivente nel 1554; cav. Alfonso, segretario, cancelliere ed ambasciatore ducale, vivente in Modena, nel 1556. Un ramo passato in Ferrara fu devotissimo agli Estensi, ed ottenne i primi onori cittadini. Tra i letterati della casata, merita special menzione il celebre poeta Conte Matteo, autore dell'Orlando Innamorato, governatore di Reggio, capitano del popolo di Modena, e signore di Scandiano. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri. ...
Continua

Blasone Boiardi
Variazioni Cognome: Boiardo

Stemma della famiglia Boiardi

1° Stemma della famiglia Boiardi
Lingua del testo: Italiano

Di rosso, al capriolo alzato d'argento

Blasone della famiglia Boiardi o Boiardo nobile in Emilia Romagna. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Acquista
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Ogni cognome ha una storia che merita di esser raccontata
Rendi immortale quella della tua famiglia

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Note legali

  1. Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

  2. Una traccia araldica è un punto di partenza per i ricercatori e non è stato ancora revisionato; una anteprima raldica è una scheda con attendibilità maggiore.

  3. Per richieste di correzioni, aggiunte o pubblicazioni di informazioni araldiche scriveteci una mail con il testo e la fonte bibliografica o storica.

  4. I contenuti esposti non costituiscono attribuzione di titolo nobiliare e neanche rapporti parentali tra cognomi omonimi, gli stemmi esposti o menzionati sono stati abbinati ad un cognome o variante. Questa non è una ricerca genealogica.