1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Migliaccio, provenienza: Italia

Nobiltà: Principi
Traccia araldica della famiglia: Migliaccio
Corona nobiliare Migliaccio
Nobile famiglia, che si vuole originaria di Firenze e della stessa stirpe dei Guidalotti, e che si dice passata in Sicilia nel sec. XIV, in persona di un Nicolò. Godette nobiltà in Palermo. Un Filippo, come marito di Elisabetta Ventimiglia, fu barone di Montemaggire per investitura del 24 ott. 1526; un Mariano, figlio di Filippo Migliaccio, fu investito di Montemaggiore il 28 genn. 1531 e, come marito di Fiammetta Paruta, fu barone di Sala; un Gerardo, figlio di Mariano, fu investito di Montemaggire il 4 genn. 1540 e il 21 giugno 1556, sposò Francesca D'Agostino, di Pietro maestro razionale del Regno e fu padre di Mariano, investito della baronia di Montemaggiore l'1 agosto 1557, letterato e poeta lodato dal Di Giovanni e dal Mongitore, strenuo cavaliere soccorse l'isola di Malta contro i Turchi nel 1565, prese parte alla battaglia di Lepanto, fu capitano di duecento cavalleggeri sotto il viceré duca ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Migliaccio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Migliaccio

Stemma  della famiglia Migliaccio

1 Blasone della famiglia Migliaccio

D'azzurro, alla pianta di miglio di oro, movente dalla punta.

Migliaccio di Palermo e Messina. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 138, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook