EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Nania, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Nania
Corona nobiliare Nania Famiglia di origine siciliana, assai antica e nobile, detta Nania, Anania o Nani, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. Si ritiene che la cognominizzazione, anteriore al XVII secolo, sia una matronimia derivata dal nome medioevale Anania appartenuto ad una capostipite di cui, purtroppo, non vi sono documenti ufficiali. I nomi dei membri della famiglia Nania si trovano, di sovente, menzionati in atti e documenti notarili, fin dai secoli trascorsi, dai quali appare la loro elevata condizione. Un Federico, dottore in leggi, fu barone del feudo Fico, come figlio di Flavia Leto, nel 1721. Un Paolo è ricordato come socio dell'Accademia delle Scienze, della Società Reale Borbonica di Napoli, nel 1844. Altro ramo. Famiglia veneta, assai antica ed illustre, domiciliata in Venezia. Sottrattasi dalle rovine di Altini, città sulle sponde dell'Adriatico, la famiglia si rifugiò in Torcello, prima che venisse edificata Venezia, ove si trasferì e venne annoverata... Continua

tra le Patrizie, e ritenuta tra le stesse alla serrata del Maggior Consiglio, nel 1297. Nel 1194, Francesco fu provveditore generale in Dalmazia. Agostino, nel 1593, coprì ambascerie e missioni diplomatiche, terminando la sua carriera come Procuratore di San Marco, come un Antonio, nel 1628. Giovanni Battista, fu insigne Letterato ed Istoriografo. Il defunto padre del sottodescritto fu Cavaliere della Stola d'oro, e si segnalò sommamente nella gestione degli affari negli ultimi periodi dell'era repubblicana. Sua Maestà I.R.A. concesse, con S.R. 8 ottobre 1818, il titolo di Conte dell''Impero d'Austria, ad Antonio Maria Gasparo, del fu Giacomo. Che i membri della famiglia Nania siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti come il Dizionario Storico-Blasonico del commendatore G.B. di Crollalanza che ne ha raccolte le tracce lasciate dalla famiglia in quelle città ove ebbe dimora ricoprendo cariche legislative, militari o altro, contribuendo non poco alla riuscita di quei documenti utili alla scoperta di questa famiglia.


Compra un documento araldico su Nania

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Nania

Blasone della famiglia

Inquartato; al 1
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook