Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Nieddo, provenienza: Italia

Titolo: Cavalieri - Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Nieddo
Corona nobiliare Nieddo
Con diploma, in data 30 agosto 1774, Vittorio Amedeo III, re di Sardegna, approvava il contratto stipulato fra l'Intendente Generale e Conservatore Generale del Tabellione in Sardegna e Gavino Nieddu, di Buddusò Dottore collegiato di leggi nella R. Università di Cagliari per la erezione di una nuova Tappa d'Insinuazione nella Villa di Ozieri e per la concessione di quella in feudo col titolo di Signoria utile e coll'uso dell'arma gentilizia a favore dello stesso dottore Nieddu. in seguito, coi diplomi in data 4 ott. 1777, gli furono concessi i titoli di cavaliere e di nobile, trasmissibili ai suoi figli e discendenti maschi. Poscia il re Carlo Alberto, considerando che gli antenati dell'avvocato Don Pietro Nieddu di Caliarti, seppero, già coi lunghi e distinti servizi prestati nella carriera della magistratura, meritatasi di essere, sin dal 1777, fregiati dei titoli di cavalierato e di nobiltà, volle tener conto delle commendevoli sue doti... Continua
e dei suoi distinti meriti personali, nonchè del lodevole impegno, col quale, secondando le mire del Governo espresse nel R.Editto del 3 dic. 106, il detto Don Pietro si era preparato per propagare nei suoi predii il piantamento degli olivi, col R.diploma 26 febbraio 1833, gli concesse il titolo e la dignità di conte, trasmissibile nei suoi discendenti maschi, con ordine di primogenitura. Infine lo stesso sovrano, con diploma del 27 dicembre 1839, concesse al predetto conte ed avvocato Don Pietro Nieddu ed alla discendenza di lui maschile, con ordine di primogenitura, in aggiunta al titolo di dignità comitale il predicato di Santa Margherita. Appartennero a questa illustre famiglia Don Pietro, che fu Procuratore Generale di Corte di Cassazione, e Don Gavino, che fu presidente di Corte d'Appello e benemerito presidente della Commissione Araldica Sarda. Spettano pertanto alla stessa famiglia i titoli di: cavaliere (m.), nobile (mf.) e la qualifica di Don (mf.), conte di Santa Margherita (mpr.). Con tali titoli la famiglia è iscritta nell'El. Uff. Ital. in persona di Gavino Nieddu, di Pietro, di Gavino. Altro ramo. Con R. diploma in data 14 gennaio 1711, fu concesso il privilegio di cavalierato con l'uso delle armi gentilizie, in considerazione di singolari benemerenze, a favore del fu Giovanni Nieddu Puggioni, di Nuoro, e d

Compra un documento araldico su Nieddo

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Nieddo

Blasone della famiglia

D'oro alla fascia di nero accompagnata in capo e in punta da due lupi passanti, dello stesso, collarinati di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook