EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Pasturella, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Nobili
Variazioni cognome: Pastorelli - Pastorella - Pastorello
Traccia araldica della famiglia: Pasturella
Variazioni cognome: Pastorelli - Pastorella - Pastorello
Corona nobiliare Pasturella
Hebbe chiarissima origine la famiglia P. in Francia, e nella città di Leone, d'onde ella in Sicilia venne nella città di Siragusa, dove Corrado P. Fù della Regina Maria eletto Mastro Rationale, della sua Reginal camera nel 1392 il cui figlio Gerardo fù anche Maestro Secreto, ò Procuratore, e l'altro figlio Nicolò fù Castellano di Leontini, ove fece la sua residenza, la cui figlia Alessia fù moglie di Luiggi Bardaro Capitano di Leontini nel 1410. Acquistò anche Nicolò la Baronia di Cariatto, e successe in tutti i benei paterni, e del fratello Gerardo, che si morì senza lasciar prole, à costui successe suo figlio Gerardo, che fù molte volte Capitanio, e Senator di Leontini, sotto la Regina Donna Isabella fù Governador della Camera Reginale nel 1492. Il cui figlio Antonio seguì a lui nel feudo di Cariato, e visse con molto splendore questa famiglia cosi in Siragusa, come in Leontini.... Continua
Nondimeno nel tempo de' Regi Normanni, e tra i loro chiari Baroni fiorì Gemerio P., presidente della Provincia d'Abruzzo. Altro ramo. Originaria di Francia, fu trapiantata in Sicilia, e precisamente in Siracusa da un Corrado eletto dalla Regina Maria maestro razionale di sua reginal camera nel 1332. Nicolò P. barone di Cariato fu castellano di Lentini dove stabilì la sua famiglia. Un Gerardo capitano, fu senatore di Lentini e governatore della camera reginale nel 1429. Lo stemma della famiglia Pasturella è: Di nero, alla fascia d'argento, accompagnata da tre stelle dello stesso, 2 in capo, ed 1 in punta.
Compra un documento araldico su Pasturella

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Pasturella
Variazioni cognome: Pastorelli - Pastorella - Pastorello

Stemma  della famiglia Pasturella

1 Blasone della famiglia Pasturella

Di nero, alla fascia d'argento, accompagnata da tre stelle dello stesso, 2 in capo, ed 1 in punta. Corona di Barone.

Pasturella, Pastorella o Pastorello della Sicilia; le stelle anche se non blasonate sono disegnate con otto punte. Fonte: "Blasone In Sicilia ossia Raccolta Araldica" V. Palizzolo Gravina, Palermo 1871-75, tav. LVII a.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook