1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Ricovi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Ricovi
Corona nobiliare Ricovi
Fu della medesima consorteria, che l'altre antecedenti, la famiglia de' Gamurrini, e R., che tutte due vengono generate da Ricovero secondo, figliuolo di Giunta di Bencivenne di Quarata, che così si torva in tutte le scritture rimarcato non solo Bencivenne, ma tutti i suoi descendenti s'intitolarono di Quarata, per memoria della patronanza di detta Terra antichissima, che fino a Mariotto, che fioriva dle 1440. tutti si chiamarono di Quarata, cioè dal 1180. fin'al 1480. i cui figliuoli furono da Gamurrino G., essendo Gamurrino, il sopranime di Mariotto lor padre, come si vede alle Pecore della Cancelleria Priorale d'Arezzo. Ricovero secondo genero Sozzo, e Pietro, che ambedue questi andarono ad abitare in Siena, e Pietro ebbe due figliuoli, M. Ricovero, e M. Niccolò di cui se ne vedono memorie infinite nell'Archivio dello Spedale, e della Chiesa della Scala, di detta città di Siena, e seguita l'albero, e genealogia de' Ricoveri di... Continua
Siena. Gio: e Francesco furono pur figliuoli del suddetto Ricovero, del promo non se ne vede figliuoli; del secondo, che fu Francesco n'anno cognizione alle Riformagioni di Fiorenza, quando fu fatto Gonfaloniere della Republica Aretina l'anno 1339. Questo Francesco fu padre di Niccolò di Pietro, e di Ricovero Cancelliere dell'Imperatore. Niccolò fu il fondatore della Cappella di S. Niccolò posta nella Chiesa di S. Maria in grado, Chiesa de' Padri Camaldolesi, situata nella Contrada de' G. con dotarla di buon'entrate, apettandosi a questa famiglia l'elezzione del Cappellano; Questo fu padre di Giovanni, che generò Mariotto detto il Camurrino, eseguita l'albero de' G. . Ricovero Cancelliere dell'Imperatore Ludonico il Bavaro generò Francesco, che fu padre di Niccolò, di Giovanni, e d'Antonio; e questi presero il cognome de' Ricoveri da Ricovero suddetto, con dividersi da' G., per godere officj, e governi duplicati nella loro città d'Arezzo, convenendo anche essi all'elezzione del Cappellano alla suddetta Cappella; e così seguita l'albero de' Ricoveri; che dell'una, e dell'altra prosapia ne vivono i rampolli. Il tutto costa dalle Pecore, cioé da' libri dell'estimo, da' quali si raccoglie quest'albero senza interruzzione alcuna, dove si vede ancora la divisione di queste famiglie, si come parimente della fondazione, e data di essa Cappesi genera qualche sospetto, che questo Alberto progenitore de' G. sia differente dall'altro, benche i suoi figliuoli, e nipoti ereditassero, e succedessero nelle Terre degli Attalberti, come chiaramente si cava dalle citate scritture della Badia d'Arezzo, e non è necessario, che sempre si scrivesse con la condizione di Marchese, ma col semplice nome si sottoscrivesse, come accade spesso in atti.
Compra un documento araldico su Ricovi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Ricovi

Blasone della famiglia

D'azzurro al fuso d'oro accollato in fascia da due mezzi fusi del medesimo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook