1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Rubiani, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili
Variazioni cognome: Rubiano
Traccia araldica della famiglia: Rubiani
Variazioni cognome: Rubiano
Corona nobiliare Rubiani
Antica ed illustre famiglia originaria di Modena. Fu annoverata dallo Spaccini fra le nobili modenesi nella sua Cronaca nel 1543. Varie famiglie omonime si propagarono in diverse regioni d'Italia. Le notizie bibliografiche che ci vengono tramandate sono riconducibili a questa casata di cui ne abbiamo tratto nota. Antica e doviziosa, ed una delle famiglia di Verona inscritte ad antico nell'estimo, ma non aggregate mai al nobile Consiglio. Altra famiglia alzò per arma. Di rosso alla fascia increspata d'azzurro, accompagnata in capo da tre gigli d'oro, male ordinati.

Compra un documento araldico sulla famiglia Rubiani

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Rubiani
Variazioni cognome: Rubiano

Stemma  della famiglia Rubiani

1 Blasone della famiglia Rubiani

Di rosso alla fascia increspata d'azzurro, accompagnata in capo da tre gigli d'oro, male ordinati.

Rubiani di Verona. Si trova anche nella forma Rubiano. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.II, pag. 455, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Stemma  della famiglia Rubiani

2 Blasone della famiglia Rubiani

Di rosso alla fascia increspata d'azzurro, accompagnata in capo da tre gigli d'oro, male ordinati.

Rubiani di Modena. Citato in "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, pag. 288, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook