1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Sciascio, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Sciascio
Corona nobiliare Sciascio Il cavaliere Piero Tomirch dà notizia di questa nobile famiglia che dice derivata dalla Spagna per un Giliberto Xaxa uno dei cavalieri che seguirono re Maritno. Rammenta poscia un Ximenes Xaxa capitano in un reggimento de' cavalieri gerosolimitani nell'aquisto della Sardegna. Fiorirono in Sicilia: Francesco secreto e capitano giustiziere di Nicosia 1518; altro Francesco giurato in Polizzi 1518; Antoinio barone di s. Carlo, ed altri che imparentarono con nobilissime famiglie. La famiglia Xaxa è stata dichirata nobile per come risulta dal certificato dell'illustre Protonotaro. Viene oggi rappresentata da Antonio Xaxa e Naselli barone dii s. Carlo senatore di Palermo nel 1824.
Compra un documento araldico su Sciascio

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Sciascio

Blasone della famiglia

D'azzurro al cipresso al naturale, nudrito nel terreno di verde, attraversato da una fascia di argento, accompagnato nel cantone destro del capo da una cometa d'oro ondeggiante in banda ed accostato in punta da due gigli dello stesso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook