EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Simonatto, provenienza: Italia

Titolo: Baroni - Marchesi - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Simonatto
Corona nobiliare Simonatto Famiglia di Alghero di origine ligure, le cui notizie risalgono al secolo XVIII. I Simonatto ottennero il cavalierato ereditario e la nobiltà nel 1748, con un Domenico tesoriere reale e vice console di Sicilia ad Alghero. Successivamente la famiglia espresse alcuni valenti uomini di cultura. Dei Simonatto non si hanno più notizie dal secolo XIX. Altro ramo. Originaria francese. Luigia duchessa reggente di Param, madre e tutrice di Roberto I, duca di Parma, con diploma 25 Aprile 1857, creò baroni i Simonatto. Altro ramo. Famiglia di Bosa le cui notizie risalgono alla fine del secolo XVII. I Simonatto erano mercanti, nel 1736 ottennero il cavalierato ereditario e la nobiltà con un Antonio, che nello stesso anno fu investito del feudo di Samassi, con il titolo di marchese. Alla fine del secolo XVIII i Simonatto erano carichi di debiti e non erano in grado di pagare al fisco i diritti feudali.... Continua
I cognomi antichi in qualunque modo conservati rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle Città, che però credo, che questa fosse una di quelle cause, per le quali i romani vollero, che i suo cittadini avessero per figliuoli, se non veri, adottivi. Pare molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che con tanto decoro sostentano questo così antico e nobile cognome che ha avuto uomini di Consiglio, e altri soggetti illustri.

Compra un documento araldico su Simonatto

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Simonatto

Blasone della famiglia

D'argento alla fascia abbassata, sormontata da tre gigli in fascia, il tutto di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook