EU Avviso cookies: Questo sito fa uso dei cookies per migliorare la sua esperienza. Se non li gradisse può inibirne l'uso regolando il suo browser nella sezione strumenti e modificando le impostazioni dei cookies. Informazioni sulla privacy. Non Accetto
OK Accetto Chiudi questo avviso.
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Tronconi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Tronconi
Corona nobiliare Tronconi
Nobile famiglia, domiciliata in Venezia, la cui nobiltà deriva dal Consiglio nobile di Oderzo, a cui fu aggregata nel 1791, ed a quello di Adria, al qual i suoi Maggiori, appartennero sin dal 1620. Tra i membri che, maggiormente, illustrarono tal casato, il quale, inoltre da tempi remoti, risulta insignita del titolo Comitale, non possiamo tacere: Gio. Battista, nel 1699 Cavaliere dell'Ordine Militare ed Ospitaliero della Madonna di Monte Carmelo e di S. Lazzaro di Gerusalemme, di Betlehem e di Nazareth; Paolo Antonio, del fu conte Pietro Antonio, Imperial Regio Capitano, addetto al "Battaglione d'Infanteria Marina". Tale nobiltà fu confermata con S. R. 28 febbraio 1821. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobile Italiano col titolo di nobile (maschi e femmine). La famiglia alzò per arma. Troncato: nel primo d'oro adl giglio di rosso; el secondo di argento all'aquiila di nero col volo spiegato. Altro ramo. In origine erano agricoltori,... Continua

e tagliarono i boschi di Busisiago e di Villa Bozza. Ronco, capostipite, accumulò molte ricchezze, le quali forse gli furono trasmesse da un certo Pericolo Tronconi, opulentissimo ai tempi di Ezzelino, che ebbe tre figli, Guercio, Giovanni e Viviano, soprannominati gli Antichi Pericoli. Oggi non si hanno più notizie di questa famiglia. Altro ramo. Antica e nobile famiglia fiorentina, la quale alzò per arme: Troncato: nel 1° d'azzurro pieno; nel 2° d'oro, al palo di rosso; e al leone d'oro attraversante sul tutto, appoggiato ad una picca (roncone) in palo d'argento, astata al naturale. Alias. Troncato: nel 1° d'azzurro pieno; nel 2° interzato in palo d'argento, di rosso e di verde; e al leone d'oro attraversante sul tutto, appoggiato ad una picca d'argento, astata al naturale. Altro ramo. Antica famiglia di Pesaro, insignita del titolo comitale da Sigismondo di Lussemburgo, nel 1434, ricevuta nel patriziato romano nel 1648 e Patr. di Rieti, nel 1851. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Tronconi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Tronconi

Blasone della famiglia

Inquartato, nel primo e quarto d'azzurro alla roncola di verde a due uncini, uscente dalla vetta di un monte di tre cime di verde e accostato da due gigli d'oro; nel secondo e terzo trinciato di rosso e di verde da una banda d'oro sormontata da due roncole d'azzurro addossate alle tre stelle dello stesso, ordinate in fascia, nel punto del capo.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook