1. Origine del cognomeViarani, provenienza: Italia

    Titolo: Conti - Nobili
    Traccia araldica della famiglia:Viarani
    Corona nobiliare Viarani
    Antica e nobile famiglia. Come si legge nel privilegio dato a Novara il 23 settembre 1472, con cui Galeazzo Maria Sforza, duca di Milano, concesse la cittadinanza milanese ai "nobiles viri" prete Gerolamo, Guido, Silvetro Pietro e Giacomo fratelli "de Viaranis", figli del fu esimio dottore in leggi signor Ugolino, nonchè a Lodovico e fratelli, figli del fu Pietro Matteo, fratello del predetto dott. Ugolino, e ad Agostino, Francesco, Agostino, Terenzio ed Antonio, nipoti dei predetti Gerolamo e fratelli, questa famiglia proveniva da Faenza ed aveva lungamente risieduto nella città di Imola; soltanto da alcuni anni si era trasferita a Milano ("oriundi cives Faventini et diu ressidentes in civitate Imolensi, quique etiam maiore ex parte aliquot annis in dictam urbem nostra Mediolani inhabitarunt"). (Cfr. le lettere patenti 24 luglio 1581 con cui il senato di Milano confermò il predetto privilegio di cittadinanza a favore dei fratelli Giuseppe e Ugolino, figli... Continua
    di Gio.Giacomo,di Ugolino,di Guido,nominata nel privilegio del 1472,in Archivio di Stato in MiIano,Senato Cittadinanza,cartella 15,fasc.Viarana).Il Tonduzzi,storico di Faenza,l'annovera tra le più distinte famiglie di quella città fin dal secolo XIV e dopo aver ricordato alcuni personaggi di essa che furono molto onorati e stimati, narra che il dottor. Ugolino, ricordato come già defunto nel privilegio del 1472, avendo poi cospirato a favore di Taddeo Manfredi, signore di Imola, fu dai suoi concittadini costretto ad abbandonare Faenza e a rifugiarsi coi suoi figli Imola. Morto il dottor Ugolino e restituiti a libertà Taddeo e i figli, questi si rifugiarono a Milano, ove furono bene accolti dal duca Galeazzo Maria. Ai primi del cinquecento Ugolino, figlio di Guido, del predetto dottor Ugolino - come si ricava dalle citae lettere patenti del Senato di Milano, - trasferì la famiglia nel borgo di Maggiate superiore nell'agro novarese ove possedeva molti beni.Con istrumento 22 maggio 1527 Francesco,di Antonio,anche questo nominato nel privilegio del 1472 come nipote dei figli del dottor Ugolino,fu investito da vescovo di Novara,Gio.Angelo Arcimboldi,di un diritto di decima a titolo di feudo nobile gentile,antico,perpetuo,paterno ed onorifico.Altre notizie di questa famiglia sono riportateErasmo(deced.

    Compra un documento araldico su Viarani

    Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

    Stemma della famiglia: Viarani

    Blasone della famiglia

    Di verde, alla banda d'argento, caricata di tre rose di rosso.
    Compra una riproduzione dello Stemma
    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('