1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Vittarelli, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Vittarelli
Corona nobiliare Vittarelli Famiglia israelitica, oriunda da Casale Monferrato, la quale venne nobilitata in persona di Giuseppe Raffaele (deced. Casale Monferrato febbraio 1858), di Emilio, che venne creato barone il 12 ottobre 1855. Ebbe Giuseppe Raffaele due figli: Jona ed Emilio. Jona (deced. Parigi giugno 1892) ha per figlio Giuseppe Raffaele. Emilio (deced. Casale 4 maggio 1898) venne creato barone il 28 luglio 1867. Aveva sposato Elena, del barone Abramo Franchetti. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano col titolo di barone (mpr.), in persona dei discendenti da Giuseppe (1855). Ramo ultrogenito: la famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare italiano col titolo di barone (mpr.) in persona di Emilio, di Giuseppe. Altro ramo. Vittorio Emanuele II, re di Sardegna, con decreto 12 Ott. 1855, concesse a Giuseppe- Raffaele il titolo di barone trasmissibile ai discendenti maschi da maschi per ordine di primogenitura, e con altro decreto 28 Lug. 1867 concesse lo... Continua
stesso titolo, colla stessa condizione, ad Emilio figlio secondogenito del detto barone Giuseppe- Raffaele.

Compra un documento araldico su Vittarelli

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Vittarelli

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo e quarto di rosso alla branca di leone d'oro difesa di nero (Alfazio); nel secondo e terzo fusato d'argento e di rosso (Grimaldi).
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook