1. Origine del cognomeZanlorenzi, provenienza: Italia

    Titolo: Patrizi
    Traccia araldica della famiglia:Zanlorenzi
    Corona nobiliare Zanlorenzi Famiglia assai antica ed illustre originaria del Veneto, la cognominizzazione deriva da variazioni dialettali e da modificazioni ipocoristiche o accrescitive del nome Johannes, (Johanni, Gianni, Giani, Zani, Zan) e del nome Lorenzo ed è, probabilmente, una patronimia riferita ad un Gianlorenzo. I nomi dei Zanlorenzi sono ricordati in testi, atti notori e contratti di vendita di terre e case fin da tempi molto antichi in diverse regioni d'Italia con una prevalenza nella regione Veneto. Da notare che alcuni componenti di questa Casata furono soldati di ventura, tra i quali notiamo anche un Lorenzo da Pordenone che fu al servizio nel 1530 del Marchese di Marignano Giacomo Medici e fu ancora sotto il comando del Duca Carlo Emanuele Filiberto di Savoia. Nel XVIII secolo un ramo della famiglia si era stabilito nella parrocchia di S. Marcuola a Venezia ed esercitava l'arte del falegname. Nel corso dei secoli vari membri di ... Continua

    questa illustre casata si propagarono in diverse regioni d'Italia e vi furono investiti delle più importanti cariche della città dove ebbero dimora. L'antichità della presente famiglia accompagnata con la scarsezza delle scritture non lascia scorgere il principio della sua nobiltà; e perciò a ragione gli scrittori e ricercatori confessano con tutta la loro investigazione di non sapere accertare la sua origine; ma non vedendo noi addurre ragione alcuna per farci credere questa opinione, che si ritiene anche dubbia, potremmo ancor noi proferire la nostra, non opinione, ma certezza evidente, mentre viene da noi appoggiata per alcune evidenti ragioni che non sanno mentire. Trovasi dunque nel territorio della REGIONE numerosi personaggi di tale cognome, di sovente menzionati nei documenti notarili fin dai secoli trascorsi, dai quali appare che fossero di condizione nobile. ... Continua


    Compra un documento araldico su Zanlorenzi

    Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

    Stemma della famiglia:Zanlorenzi

    Stemma  della famiglia Zanlorenzi

    1 Blasone della famigliaZanlorenzi

    D'azzurro, fasciato d'argento col capo d'angiò, accompagnato in punta da un giglio d'oro.

    Compra una riproduzione dello Stemma

    Heraldrys Institute of Rome on Facebook

    Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome
900){cwidth=cheight="80%"}else if(screen.availWidth>470){cwidth=cheight="90%"}else{cwidth="90%";cheight="60%"}$("[rel^='img-']").colorbox({photo:!0,width:cwidth,height:cheight});$(".spin").click(function(event){spinner()});$("[rel='buy']").click(function(event){event.preventDefault();spinner();href=$(this).attr('href').replace("/buy",urmod+"cart.php");$.get(href,function(data){location.replace('/buy/?'+$.now())})})});function spinner(){};function spinner_end(){$('#spinner_one').hide()};function onsubmit_validate_field(name,minlength,email,compareTo){value=$('#'+name).val();length=value.length;if(minlength&&length0){if(minlength&&lengthi?e+i:i}function a(t,e){return Math.round((/%/.test(t)?("x"===e?E.width():o())/100:1)*parseInt(t,10))}function s(t,e){return t.get("photo")||t.get("photoRegex").test(e)}function l(t,e){return t.get("retinaUrl")&&i.devicePixelRatio>1?e.replace(t.get("photoRegex"),t.get("retinaSuffix")):e}function d(t){"contains"in x[0]&&!x[0].contains(t.target)&&t.target!==v[0]&&(t.stopPropagation(),x.focus())}function c(t){c.str!==t&&(x.add(v).removeClass(c.str).addClass(t),c.str=t)}function g(e){A=0,e&&e!==!1&&"nofollow"!==e?(W=t("."+te).filter(function(){var i=t.data(this,Y),n=new r(this,i);return n.get("rel")===e}),A=W.index(_.el),-1===A&&(W=W.add(_.el),A=W.length-1)):W=t(_.el)}function u(i){t(e).trigger(i),ae.triggerHandler(i)}function f(i){var o;if(!G){if(o=t(i).data(Y),_=new r(i,o),g(_.get("rel")),!U){U=$=!0,c(_.get("className")),x.css({visibility:"hidden",display:"block",opacity:""}),I=n(se,"LoadedContent","width:0; height:0; overflow:hidden; visibility:hidden"),b.css({width:"",height:""}).append(I),j=T.height()+k.height()+b.outerHeight(!0)-b.height(),D=C.width()+H.width()+b.outerWidth(!0)-b.width(),N=I.outerHeight(!0),z=I.outerWidth(!0);var h=a(_.get("initialWidth"),"x"),s=a(_.get("initialHeight"),"y"),l=_.get("maxWidth"),f=_.get("maxHeight");_.w=Math.max((l!==!1?Math.min(h,a(l,"x")):h)-z-D,0),_.h=Math.max((f!==!1?Math.min(s,a(f,"y")):s)-N-j,0),I.css({width:"",height:_.h}),J.position(),u(ee),_.get("onOpen"),O.add(F).hide(),x.focus(),_.get("trapFocus")&&e.addEventListener&&(e.addEventListener("focus",d,!0),ae.one(re,function(){e.removeEventListener("focus",d,!0)})),_.get("returnFocus")&&ae.one(re,function(){t(_.el).focus()})}var p=parseFloat(_.get("opacity"));v.css({opacity:p===p?p:"",cursor:_.get("overlayClose")?"pointer":"",visibility:"visible"}).show(),_.get("closeButton")?B.html(_.get("close")).appendTo(b):B.appendTo("
"),w()}}function p(){x||(V=!1,E=t(i),x=n(se).attr({id:Y,"class":t.support.opacity===!1?Z+"IE":"",role:"dialog",tabindex:"-1"}).hide(),v=n(se,"Overlay").hide(),L=t([n(se,"LoadingOverlay")[0],n(se,"LoadingGraphic")[0]]),y=n(se,"Wrapper"),b=n(se,"Content").append(F=n(se,"Title"),R=n(se,"Current"),P=t('