Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Zorzan, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili - Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Zorzan
Corona nobiliare Zorzan Antica, illustre e tribunizia famiglia veneziana, anticamente detta Giorgi, una fra le più cospicue dell'antico patriziato veneziano, avendo avuto la sua origine con quella della stessa città di Venezia nel VI secolo. La tradizione la vuole originaria dai Georgius, duchi di Slesia e Moravia, discesi in Italia al seguito dell'imper. Onorio. Dette un gran numero di illustri personaggi: tribuni, procuratori di San Marco, vescovi, cardinali, governatori, capitani, ammiragli generali, senatori, ambasciatori e provveditori. Possedette molti feudi non solo in Dalmazia, ma nel'Albania e nel Montenegro, dove membri della famiglia si trasferirono come signori di detti luoghi. Ebbe in assoluto dominio le isole Curzolari dal 1269 al 1797, possedette il marchesato di Bondonizza, la contea di Curzolo e quella di Zumella nel Friuli. Alvise fu provveditore generale della dalmazia e dell'Albania e gli fu dedicata una lapide che trovasi tuttora nella facciata a levante del palazzo luogotente di Zara. L'antico stemma... Continua

della famiglia fu modificata e raffigurato soltanto da uno scudo d'argento e con la fascia di rosso a ricordo della conquista delle isole di Curzola e di Meleda fatta nel 1269 da Marsiglio, conte di Ragusa, quello, essendogli stata squarciata in combattimento la sua bandiera bianca e, rimasto ferito, ne fece di essa una fascia rosa imbevuta del suo sangue e che poi usò sempre come emblema, adottato anche da Marino, che fu eletto doge nel 1311. Quest'ultimo fu sorannomnato il santo per le sue rarissime doti, per il suo alto spirito di filantropia e per il suo fervido amore alla religione. Le isole di Curzola e di Meleda, malgrado che il nominato Marsiglio, morendo, le avesse legate con testamento ai suo i congiunti, di erede in erede, nel trattato Camopoformio, nel luglio 1797, furono cedute all'Austria e attualmente sono in possesso della Jugoslavia. Il doge Z. domò la VII ribellione di Zara e fu egli concesse alla casa Savoia il privilegio di fregiare lo scudo sabaudo con un leone a guisa di cimiero. Questa fam. dette anche diversi vescovi a Brescia e a Piacenza e da essa sortì Ottaviano, capitano di Giustizia a Siena. Fu ascritta al Libro d'Oro del patriziato di Venezia anteriore al 1297 e confermata con SS. RR. 30 nov. Il ramo primogenito rappresentato da Carlorte.


Compra un documento araldico su Zorzan

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Zorzan

Blasone della famiglia

D'argento alla fascia di rosso.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook