1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Amico

Cognome: Amico

Dossier: 18767
Nobiltà: Cavalieri - Conti - Duchi - Marchesi
Nobili in: Italia
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Anteprima araldica della famiglia: Amico

Corona nobiliare AmicoAntica ed illustre famiglia, originaria del Sud-Italia, della quale sono degni di nota un Ruggero, giustiziere di Sicilia e di Calabria nel 1239; un Nicoberto, cavaliere di Milazzo nel 1283; un Giacomo, tesoriere generale del regno di Sicilia nel 14523; un Antonio che con R. privilegio 5 marzo-14 dicembre 1574, ottenne il titolo di regio cavaliere; un Vito, barone del Grano, che, con R. privilegio 19 settembre 1651-29 luglio 1652, ottenne lo stesso titolo; un Antonio che, il 7 agosto 1759, ottenne per se e i suoi il titolo di marchese; un Francesco Carlo che, il 21 marzo 1777, ottenne investitura del titolo di Duca Calvello già Ossada. Con provvedimento del 1926 sir Stefano, di Giuseppe Amico, ottenne il riconoscimento del titolo di nobile. Altro ramo. Famiglia originaria di Asti, poi in Cherasco, divisasi in due rami, dei conti di Torre Bormida e dei conti di Meane; il primo estintosi ...

Continua

Stemma della famiglia: Amico

Stemma  della famiglia Amico

1 Blasone della famiglia Amico

Amico o d'Amico della Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’oro alla banda d’azzurro, sostenente uno sparviero camminante del suo colore. Corona di duca.

Stemma  della famiglia d'Amico

2 Blasone della famiglia d'Amico

Amico o d'Amico della Sicilia. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’oro alla banda d’azzurro, sostenente uno sparviero camminante del suo colore. Corona di marchese.

Stemma  della famiglia d'Amico

3 Blasone della famiglia d'Amico

Amico o d'Amico della Sicilia, arma antica. Fonte bibliografica del blasone: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D'azzurro, alla croce d'oro.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Vai al Catalogo

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:
Email:

Ricerca Cognome


Heraldrys Institute of Rome on Facebook