Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Assanti, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Ssanti
Traccia araldica della famiglia: Assanti
Variazioni cognome: Ssanti
Corona nobiliare Assanti Una delle nobilissine famiglie, che uscirono dall'Isola d'Ischia, fu quella degli Assanti. Pietro fu Ciambellano, e del Consiglio di Re Carlo II e per il governatore, e Capitan Generale della Calabria, e dell'Abruzzo. Nel medesimo tempo vivea di questa casa Tomaso Figliuolo di Giorgio: e contra di cui si querelano Gaita, e Angiolina Salvacossa pur da Ischia, d'essere stato esso Tomaso uccisore di Petronello Cossa lor fratello. Dalla quale scrittura chiaramente si cava i Salvacossi, e i Cossi esser una cosa stessa. Sotto il medesimo Re Carlo II trovasi memoria di Francesco, e di Giovanni, fratelli piú tosto, che figlioli di Pietro Francesco detto di Napoli insieme con Paolo Sperella, Atenapo Fabiano, Benuto Casillo, Martuccio di Napoli, Paolo di Bernardo, Bartolomeo Scota, Tomaso Ronco, e Simone Moscatucci Napolitani essendone stati mandati con un Galione a pigliar lingua di nemici l'anno 1294 diedero ad essi in mano, e ne furono... Continua

tutti mandati senza lingua, perloche ne meritavano un privilegio quotidiano di Re Carlo II. Giovanni essendo Cavaliero della Casa Reale, e ciamberlano del Re vien mandato insieme con l'Arcivescovo d'Arles Canelliero del Regno, e Stefano Pappacoda l'anno 1305. Ambasciator del Re a Papa Clemente V in Avignone. Fu questo Giovanni uomo espertissimo delle cose del mare. Alla guerra di Sicilia ei passó in compagnia di Re Roberto, di cui fu anche Ciamberlano, con una propria galea, detta la Vipera. E l'anno 1328 avendo quel Re fatto armare ad istanza di Papa Giovanni XXI in servigio della Chiesa sette Galee, dichiaró Giovanni Capitan Generale di quella squadra. Di questo Giovanni é facil cosa, che sian fratelli quel Borrello Affanti, che l'anno 1306. Signore dell'Isole de'Episcopia, e di Carqui, che riconosceva dal Gran Maestro de Gerosolomitani non solo con tributo di danari, e di Falconi, ma anche con obbligo d'edificar a sue spese una torre gagliarda e forte dell'Isola di Limonie. E Isuardo Affanti Cavaliere familiare di Re Roberto, di cui fará figliuoli Giovanni, Buonavita, Iacopo. Non trovó in tutta l'antica nobiltá del Regno di Napoli Cavalieri, che fossero piú de gli Affanti benemeriti della Religione di S. Giovanni e pochi altri, che fossero piú di loro potenti in mare. Nel 1310 a Frá Buonavita Assanti Cavaliere, per aver ben servicon la que un d'essi fratelli avesse d'andare in corso in servizio della Religione.


Compra un documento araldico su Assanti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Assanti
Variazioni cognome: Ssanti

Stemma  della famiglia Assanti

1 Blasone della famiglia Assanti

E il campo dell'armi negro, i tre pali, e la fascia d'oro.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook