Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Benadducci, provenienza: Italia

Titolo: Nobili
Traccia araldica della famiglia: Benadducci
Corona nobiliare Benadducci
Antica famiglia tolentinate, il cui capostipite è Benaducce vissuto nel 1175 circa. Placido di S. Mauro religioso cistercense trovasi ascritto tra i beati. Giovan Pietro fu podestà di Tolentino; Orazio fu podestà di Monte Podio e governatore di Osimo. Francesco fu giudice delle appellazioni a Fermo. Giuseppe seniore, governatore di 47 principali città dello Stato pontificio, uditore del Torrone di Bologna, collaterale in Campodiglio, primo ministro regio plenipotenziario nel regno di Napoli. Odoardo seniore, luogotenente civile a Fermo e uditore in Avignone. Beneducce quinto di tal nome fu proton. apostolico, luogotenente criminale in Ferrara, giudice del presidio della fortezza di Bologna. La Consulta Araldica dichiarò spettante a questa famiglia il titolo di nobile patrizio di Tolentino nella discendenza maschile e femminile con Decreto Ministeriale 2 sett. 1915; oggi la famiglia è rappresentata dai seguenti: 1. Antonio patr. di Tolentino dottore, cavaliere coronato d'Italia, nato a Tolentino 10 marzo 1876 fu... Continua
cavaliere Giovanni (deceduto 1907), sposato 11 novembre 1905 Irene Filoni (di Lecco), da cui: a) Antonio, nato 10 luglio 1909. b) Maria Anna, nata 17 novembre 1910. c) Jolanda, nata 27 novembre 1911. d) Maria Luisa, nata 18 novembre 1915. e) Giuseppina, nata 7 marzo 1920. 2. Giuseppe patrizio di Tolentino, nato a Tolentino 20 febbraio 1877, fu cavaliere Giovanni, sposato 7 agosto 1902 Maria Teresa Ferretti dei conti di Castelferrato (di Ancona), da cui a) Corrado, nato 1902 a Tolentino. b) Pier Francesco, nato 1904 a Tolentino. C) Maria, nata 1906, a Tolentino. d) Giovanni, nata 1908 a Tolentino. e) Fulvio, nato 1910 a Tolentino. 3. Bianca, patrizia di Tolentino nata a Tolentino 4 aprile 1879, fu cavaliere Giovanni; sposata 1907 ragioniere Giuseppe Brunelli. h) Scipione patrizio di Tolentino, nato ivi 27 ottobre 1882, fu cavaliere Giovanni (deceduto 1907); sposato gennaio 1913 Giuseppina dei marchesi Benigni (di Fabriano); da cui: a) Gian Carlo: b) Margherita; c) Laura; d) Ludovico. Lo stemma della famiglia Benadducci è: D'azzurro, al monte di tre cime d' oro, movente dalla pianura erbosa e sormontato da una colomba al naturale avente nel becco una rosa di rosso fogliata e gambuta di verde.
Compra un documento araldico su Benadducci

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Benadducci

Stemma  della famiglia Benadducci

1 Blasone della famiglia Benadducci

D'azzurro, al monte di tre cime d' oro, movente dalla pianura erbosa e sormontato da una colomba al naturale avente nel becco una rosa di rosso fogliata e gambuta di verde.

Benadducci delle Marche. Fonte bibliografica del blasone: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook