1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Bruno

Cognome: Bruno

Dossier: 18853
Nobiltà: Baroni - Conti - Marchesi - Nobili
Nobili in: Italia
Variazioni: dello Bruno,Bruni
Anteprima araldica della famiglia: in: Italiano

Loading...

Anteprima araldica della famiglia: Bruno

Variazioni: dello Bruno,Bruni
Corona nobiliare BrunoAntica famiglia fiorentina che, al dir del Mugnos, fu trapiantata in Sicilia dai fratelli Giovanni e Pietro, sotto il reggimento di Manfredo I, ricevendo importantissime cariche dalla Casa Sveva, alla quale eran sempre stati devotissimi. Giovanni, d'altronde, fu eletto rettore del popolo nel 1282 e castellano di Palermo; Pietro ebbe la castellania di Salemi, la quale, da re Federico III, nel 1300, venne al di lui figlio Giovanni confermata, dopo esser stato, questi, il difensore della corona e della potente famiglia dei Palizzi. Da lui, discese un altro Pietro, il quale ebbe il feudo di Casba, nonchè la castellania ed il feudo di Canetici. Nel 1391 fu creato procuratore generale giurato e regio familiare, con privilegio di re Martino, per cui i suoi posteri goderono del medesimo titolo di regio cavaliere. La famiglia si sparse, successivamente, in Trapani e Salemi; nella prima per un Antonio, terzogenito di Giovanni, nella seconda ...

Continua
Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica

Compra ora un documento araldico professionale
Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Bruno

Stemma  della famiglia Bruno

1 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno nobile in Sicilia. Fonte: "Nobiliario di Sicilia" di Antonio Mango di Casalgerardo (Palermo, A. Reber, 1912).

D’azzurro, alla banda d’oro.

Stemma  della famiglia Bruni

2 Blasone della famiglia Bruni

Blasone della famiglia Bruno o Bruni di Torino fregiata dei titoli di conte di Tornaforte, S. Giorgio Scarampi; marchese di Clavesana; signore di Cassinasco, Ferrere, Rocchetta Palafea. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. II pag. 195.

Partito di nero, e bandato di oro e di nero; col capo d'argento carico di un'aquila di nero. Cimiero: un moro tenente una freccia. Motto: Augent Obscura Nitorem.

Stemma  della famiglia Bruno

3 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno nobile in Cuneo fregiata del titolo comitale. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Di rosso, alla gemella d'argento in fascia, accompagnata in capo da una testa di moro al naturale, attortigliata d" argento, ed in punta da un cinquefoglie dello stesso con petali di verde.

Stemma  della famiglia Bruno

4 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno nobile in Sicilia. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'azzurro, alla sbarra d' oro.

Stemma  della famiglia Bruno

5 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia dello Bruno nobile in Velletri. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'argento, alla testa di moro al naturale.

Stemma  della famiglia Bruni

6 Blasone della famiglia Bruni

Blasone della famiglia Bruni o Bruno nobile in Mondovì. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.I, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Partito: nel 1. di nero pieno; nel 2. bandato d'oro e di nero: il tutto sotto un capo d'argento all'aquila di rosso. — Ciiero: Un moro nascente, impugnante colla mano destra un dardo, e te- nente la sinistra appoggiata sul fianco. Motto: Augent Obscura Nitorem.

Stemma  della famiglia Bruno

7 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno nobile in Brà. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

Spaccato; nel 1. d'oro, all'aquila di nero; nel 2. pure d'oro, a tre bande pure di nero.

Stemma  della famiglia Bruno

8 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno nobile in Brà. Fonte bibliografica: "Dizionario storico blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti" vol.III, compilato dal Comm. G.B. di Crollalanza, edito presso la direzione del giornale araldico, Pisa 1888.

D'argento, a tre bande d'azzurro, col capo d'oro all'aquila di nero. — Cimiero: Un Moro tenente colla destra una stella d'argento, e colla sinistra un breve. — Motto: augent orscura nitorem.

Stemma  della famiglia Bruno

9 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno di Spaccaforno e Catania fregiata del titolo di Barone di Belmonte, fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" Vol. II pag. 196,.

Partito semispaccato: nel 1º d'argento, alla traversa di rosso, accompagnata da 2 teste di donna al naturale; nel 2º: a) di argento, al leone rivoltato al naturale; b) scaccato d'argento e di nero di dieci file.

Stemma  della famiglia Bruno

10 Blasone della famiglia Bruno

Blasone della famiglia Bruno del napoletano.

Di rosso, al leone rampante d'oro mirante un sole orizzontale destro del medesimo e sormontato da una stella (8) d'argento posta nel canton sinistro del capo.

Stemma  della famiglia Bruno

11 Blasone della famiglia Bruno

Partito, nel primo d'argento ad una sbarra di rosso accompagnata da tue teste di dama, una in capo ed una in punta, nel secondo troncato nel primo d'argento al leone rampante d'oro, nel secondo scaccato d'argento e di nero.

Se è interessato ad affidare al nostro Centro Studi una ricerca araldica professionale sul Suo cognome può consultare il nostro catalogo e seguire le semplici istruzioni per procedere all'acquisto. Le nostre ricerche sono sempre realizzate nel miglior modo possibile e dunque i diversi prezzi che constaterà, non attengono, appunto, alla qualità del lavoro di ricerca ma a dimensioni, numero di copie ed accessori. Se qualcosa non fosse chiaro o desiderasse approfondire qualche aspetto, contatti un nostro esperto:

 E-mail:

Compra ora un documento araldico professionale

Ricerca Cognome


Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook