Heraldrys Institute of Rome
Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español
  1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Origine del cognome Casilli, provenienza: Italia - Spagna

Titolo: Nobili
Variazioni cognome: Casillo
Traccia araldica della famiglia: Casilli
Variazioni cognome: Casillo
Corona nobiliare Casilli Antica ed assai nobile famiglia del Regno di Napoli, di chiara ed avita virtù, propagatasi, nel corso dei secoli, in diverse regioni d'Italia. L'origine di tal cognominizzazione, al dir di autorevoli genealogisti, andrebbe ricercata in un soprannome dialettale derivato dal termine medioevale "casellum", che significa "casale, abitazione rurale". La tradizione vuole che la famiglia sia originaria della Catalogna, ove già godeva nobiltà, ed era conosciuta anche come Casillo. Questa casata ha anche contratto nobili parentele con altre illustre famiglie del Regno; ricordiamo quella con la nobilissima famiglia Condò di Lecce. D'altronde, tal famiglia, nel dispiegarsi dei lustri, sempre è riuscita a produrre una serie di uomini che hanno reso illustre il suo nome, nei pubblici impieghi, nelle professioni liberali ed ecclesiastiche e nel servizio militare. Fra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, contasi: Tommaso, proprietario terriero nel salentino, fiorente nel 1489; Giovanni, dottore in l'una e l'altra legge, fiorente... Continua

in Napoli, nel 1515; Agostino, protomedico alla corte napoletana, fiorente nel 1532; Gio. Batta, proprietario terriero ed imprenditore, fiorente in Napoli, nel 1553; Luigi, distintosi nella difesa di Malta contro i Turchi, nel 1565; Giovannino, dottore in "utroque jure", vivente in Capua, nel 1613; Giuseppe, il quale servì il re di Spagna durante la rivolta di Masaniello del 1647; Celestino, dottore in "utroque jure", vivente in Napoli, nel 1653; Luigi, notaio, vivente in Lecce, nel 1709; Pasquale, revisore d'armi del Regio Esercito del Regno delle Due Sicilie; Giovanni, Arciprete di S. Maria in Vasto, fiorente nel XVIII secolo; Aniello, abate, autore di un vocabolario domestico in quattro lingue, edito in Napoli nel 1863; Napoleone Domenico, professore titolare di anatomia descrittiva nel Collegio Medico di Napoli, fiorente nel 1870. I cognomi così antichi, senza dubbio alcuno, rendono decoro non solo alle famiglie ma anche alle città che li hanno accolti; pare siano, infatti, molto riguardevoli i soggetti viventi di questa famiglia che, con tanto decoro, sostentano questo nobile cognome, che ha avuto vari soggetti illustri.


Compra un documento araldico su Casilli

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Casilli
Variazioni cognome: Casillo

Stemma  della famiglia Casillo o Casilli

1 Blasone della famiglia Casillo o Casilli

D'oro, ad una granata di nero infiammata di rosso e del campo.

"Repertorio de blasones de la comunidad hispánica - letras A-B-C-CH Vicente De Cadenas y Vicent Instituto Salazar y Castro"

Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook