1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Deroti, provenienza: Italia

Nobiltà: Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Deroti
Corona nobiliare Deroti
Famiglia originaria del Mugello, detta anticamente da Monte Giovi, da Campestri, e da Ghireto, dal nome dei luoghi nei quali aveva i possessi. Nell'antichissimo codice dell'arcivescovado fiorentino, detto il Bullettone, si legge che Rota, di Brunetto, vendè nel 1222 al vescovo di Firenze "omnes terras, domos fideles, possessiones et jura quae habebat in Castro de Rezano et Montegufone et Castro gelato"; dal che può dedursi che i R., al pari degli altri nobili del contado, avessero esercitato fino a quel momento una specie di signoria sui luoghi venduti. Nello stesso codice si legge pure che nel 1323 R., di Scherano, di Rota, si fece feudatario del predetto vescovo per certi beni posti a Bracciolatico, presso Campestri, località ove esiste tuttora la villa della famiglia R. E' da ritenersi che i R. fossero consorti dei Risaliti, sia per esser discesi dallo stesso luogo, sia per trovarsi sempre uniti nelle guerre e ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Deroti

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Deroti

Blasone della famiglia

D'azzurro a due branche di leone di argento, armate e recise di rosso, poste in croce di S. Andrea.
Roti, Roti Michelozzi o Ruoti. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI" vol. V p.386.
.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook