1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Desandi, provenienza: Italia

Nobiltà: Patrizi
Traccia araldica della famiglia: Desandi
Corona nobiliare Desandi
Antica famiglia, originaria da Feltre, ivi stabilita nel XIII secolo ed ascritta a quel nobile Consiglio nel 1630. Vettore si trasferì a Venezia per il suo commercio di panni. Un altro Vettore, avvocato, marito di Maria Albirizzi, della famiglia patrizia, col fratello Giovanni, sovvenzionò di centomila ducati la Repubblica per la guerra di Morea e la sua famiglia fu ascritta al patriziato veneto il 23 maggio 1685. Detto Vettore fu padre di Tommaso, altro avvocato, poi avogadore, che generò Giambattista e Vettore, autore quest'ultimo della Storia Civile della Repubblica dalle origini al 1767. Fu padre di altro Tommaso, che fu senatore e membro del Consiglio dei Dieci. Giambattista fu vescovo di Capodistria e di Belluno. La famiglia vestì l'abito di Malta e fu confermata nobile con Sovrana Risoluzione 16 dicembre 1817. La famiglia è iscritta nell'Elenco Ufficiale Nobiliare Italiano coi titoli di nobile (mf.), N.U. e N.D., patrizio veneto (mf.), ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Desandi

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Desandi

Blasone della famiglia

D'oro all'aquila bicipite di nero, coronata del campo su ambo le teste.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook