1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Desena, provenienza: Italia

Nobiltà: Signori
Traccia araldica della famiglia: Desena
Corona nobiliare Desena
Ramo della famiglia senese dei Piccolomini che si trasferì in Sardegna nella seconda metà del secolo XIV con un Cristoforo, figlio di Cristoforo prefetto delle milizie di Siena. Suo nipote Giovanni combattè per Martino il giovane nel 1409 nella battaglia di Santuri, e, in seguito, da AlfonsoV ottenne in ricompensa del proprio valore, le signorie di Lasconi e Parte Valenza; nel 1427 egli acquistò dai Santapau il feudo di Santuri. Nel 1436 ebbe Sanluri elevata in viscontado ed ottenne la baronia di Quartu. Suo fratello Antonio nel 1421 aveva acquistato da Boixadors i feudi Asuni e Nureci e nel 1426 dal fisco il feudo di Abbasanta. Dal 1421 i De Sena furono ammessi allo stamento militare e parteciparono a tutti gli altri parlamenti. I figli di Giovanni formarono due rami della famiglia: Antonio continuò la linea feudale e raccolse anche l'eredità di suo zio Antonio; si segnalò nelle guerre ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Desena

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Desena

Blasone della famiglia

D'azzurro alla rotella di rosso alla croce d'argento; accompagnata in capo da tre stelle d'oro ed in punta da un crescente montante d'argento.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook