Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Di Caccamo, provenienza: Italia

Titolo: Baroni
Araldica della famiglia: Di Caccamo
Corona nobiliare Di Caccamo Antica e nobile famiglia aversana di Napoli, dice Mugnos, proveniente da quella Altomare per una Lucia Falconi, agnominata Caccabo, stante avere avuto in dote la villa Caccabo e come dicesi in siciliano Caccamu, appartenente ad un cavaliere francese Gisberto Caccabo; essendo stato ad un certo Brandimo Altomare in matrimonio congiunta. I di lei figli presero adunque lo stesso cognome e così di seguito. Da una lettera poi della regina Giovanni di Napoli a Pietro Caccabo Altomare rilevasi essere stato questi un gentiluomo di qualità nella corte de' re di Napoli. Un Girolamo ebbe da re Alfonso nel 1462 la castellania... Continua
di Patti; un Bartolo stanziò in Palermo, e tra gli altri figli contò un Alberto vescovo di Lipari. Altro Bartolo fu barone di s. Pietro.

Compra un documento araldico su Di Caccamo

Stemma della famiglia: Di Caccamo

Blasone della famiglia

Inquartato: al primo e quarto d'argento all'aquila di nero bicipite, coronata d'oro; al secondo e terzo d'azzurro alla fascia d'oro.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook