1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome Di Mussi

Cognome: Di Mussi

Dossier: 822152
Lingua del testo: Italiano
Nobiltà: Nobili
Nobili in: Italia


Traccia araldica :
Di Mussi

Acquista

Corona nobiliare Di MussiLa presenza di questa famiglia in Tortona sin dai primi decenni del XII sec. già in posizione preminente e nel novero delle famiglie nobili ivi viventi nel 1140 induce a supporli una diramazione di Lanerio, consorti dei conti d'Acquosana d'origige manfredinga, dispersisi nelle lotte contro i marchesi di Monferrato, Asti e Alessandria; è una supposizione,ripetiamo, che ulteriori ricerche potrebbero appurare o quanto meno accertare origini insospettate: di Musso, Mussi coevi ve ne erano ad Asti, Genova, Novi, Novara, Vercelli, Voghera, ricordati quest'ultimi dal Cavagna Sangiuliani nel suo "Agro Vogherese". Le distruzioni di Tortona del 1155 e 1163 costrinsero le principale famiglie patrizie ad abbandonare la città e fra questi i Mussi che, aderendo all'invito dei consoli, nel 1165 rientrarono in patria; un decennio dopo Gandolfo Mussi è eletto console e rieletto nel 1181 anno in cui i signori di Grondona con atto del 12 aprile 1181 e 3 settembre 1185 ...
Continua

Blasone Di Mussi

Stemma della famiglia Di Mussi

Stemma della famiglia

D'argento, alla sbarra di rosso, accompagnata da due B d'azzurro.

Acquista

Tutti i contenuti di questa pagina sono distribuiti con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.

Verba Volant, Scripta Manent
(Le parole volano, gli scritti rimangono)
Compra ora un documento araldico professionale

Affida la storia del nome della tua famiglia ai professionisti dell'araldica

Vai al Catalogo

Ricerca Cognome

Come fare una ricerca araldica preliminare

É possibile fare una ricerca preliminare all'interno del nostro archivio. Circa 100.000 tracce araldiche, origini dei cognomi, blasoni e stemmi nobiliari sono disponibili gratuitamente. Basta scrivere il cognome desiderato nella form qui sotto e premere invio.


Heraldrys Institute of Rome on Facebook