1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Di Ventura, provenienza: Italia

Nobiltà: Baroni - Conti - Nobili
Traccia araldica della famiglia: Di Ventura
Corona nobiliare Di Ventura
Famiglia originaria da Napoli e portata in Sicilia nel secolo XV da un Antonuccio V., milite regio di re Alfonso, e che si stabilì in Catania nel 1441. I suoi successori si stabilirono poi in Chiaramonte e Monterosso, occuparono più volte la carica di vicemaestro della zecca, e di capitano d'armi a guerra, e tennero il governo generale della contea di Modica ed occuparono più volte le cariche di vicemaestro della r. zecca e di capitano d'armi a guerra. Francesco V. fu commissario generale per l'espartizione dei banditi e dei contrabbandi nel regno di Sicilia verso la fine del XVI secolo; un altro Francesco suo nipote, fu infeudato del territorio di Pozzo di Baldo con piena giurisdizione. Da lui nacquero nel 1642, Filippo, dal quale discesero in linea retta i baroni del Lago e nel 1644 Pietro Paolo che fu stipite dei baroni di Canseria. Il primogenito Filippo fu governatore ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Di Ventura

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Di Ventura

Blasone della famiglia

D'argento a tre fascie d'azzurro, col leone di rosso nascente dalla prima fascia e l'ultima accompagnata in punta da una stella (6) d'oro, cucita.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook