1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dileva, provenienza: Italia

Nobiltà: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Dileva
Corona nobiliare Dileva
Vanta discendere dalla famiglia de Leyva che tenne la contea di Monza, ecc. Un Silvestro, con privilegio del 4 aprile 1705 ottenne il titolo di barone di Leonfante; un Filippo con privilegio del 20 giugno 1709 ebbe il titolo di barone di San Cataldo ed Inferno; un Carmelo, barone di Leonfante, 1782, fu cavaliere dell'Ordine Costantiniano. Nell'elenco ufficiale definitivo della regione siciliana fu iscritto con i titoli di barone di Leonfante e barone di San Cataldo il signor Gioacchino, marito della nobile Anna Nicastro Ventura, dei baroni del Lago e padre di Filippo e Maria Concetta, n. in Chiaramonte, moglie, dal 29 aprile 1908, al barone Gaetano Mastrogiovanni Tasca, capitano di cavalleria. Con RR. LL. PP. del 26 aprile 1928 Maria Concetta, di Gioacchio, fu autorizzata ad assumere personalmente i titoli di barone di san Cataldo e barone di Leonfante. ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dileva

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico: tel. +39 393 2258835 (orario 10-18) , Sms 24h/24

Stemma della famiglia: Dileva

Blasone della famiglia

Inquartato: nel primo di verde alla torre accompagnata da 13 stelle d'oro; nel secondo d'argento a tre leoni di rosso leoparditi, uno sull'altro; nel terzo di verde, all'elefante d'oro; nel quarto d'argento, a sette palme di verde poste 3, 3, 1.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook