1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dima, provenienza: Italia

Nobiltà: Nobili - Cavalieri
Traccia araldica della famiglia: Dima
Corona nobiliare Dima
Antica ed assai nobile famiglia marchigiana, di origine feudale, con residenza Cingoli, la quale ebbe origine dai signori di Arcione e Corvedone, nel 1150. Tal illustre casato, dopo aver, per qualche tempo tenuto il dominio della Patria, si divise in due rami: l'uno, detto di S. Giuliano, l'altro, detto di S. Agostino. Proprio quest'ultimo dette alla patria ben sedici Vicari pontifici ed imperiali, altrettanti podestà cittadini, con lo "jus gladii", due senatori di Roma, diversi prelati ed altri molti uomini illustri. Tra questi, senza nulla levar al valore degli omessi, ricordiamo: Giovannuccio, il quale ricoprì la carica di podestà in Siena, nel XIII secolo; Pagnone, figlio del precedente, ascritto al collegio dei giudici, resse Orvieto qual podestà nel 1314, in Perugia fu podestà, nel 1318, e capitano del popolo in Orvieto, nel 1323; Rinaldo, Cavaliere "a spron d'oro", di Baligano, il quale estese la propria signoria oltre che a Cingoli ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dima

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dima

Blasone della famiglia

Inquartato d'argento e d'oro, il primo caricato di una pianta di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook