1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Origine del cognome Dimera, provenienza: Italia

Nobiltà: Baroni
Traccia araldica della famiglia: Dimera
Corona nobiliare Dimera
Visse nobilmente la famiglia Maltese in Sicilia, e nella città di Castrogiovanni, ella derivò di Leodorigi T., gentil'huomo Francese che sotto i Regi Normandi governò l'Isola di Malta, e l'altro fratello Remigio fù Castellano di Leontini, ove fondò la sua famiglia, e la Timera, e la Maltese spiegano una medesma arma. I posteri di Leodorigi furono chiamati in Sicilia col cognome di Maltese Paolino Maltese hebbe concesso dell'Imperador Federico secondo, il Casale di Stasenda posto nel tenitorio della Terra di Spiccafurno hoggi Spaccafurno nel 1230, per Privilegio dato appresso Ona à 5 di Maggio 8 Inditione. Il quale si ritrova infetto nell'investitura c'hebbe della metà del feudo di Stafenda, Giovanni Landolina parente per linea feminile del medesmo Paolino, il quale è chiamato in quello Paolinus de Malta fiduelis noster. Adriano Maltese fù Castellano di Castrogiovanni nel reggimento del Rè Federico secondo. Onde prosuppongo che questo della famiglia Maltese sia stato ...
... Continua
Compra un documento araldico sulla famiglia Dimera

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Dimera

Blasone della famiglia

Partito: nel primo ripartito di nero e di verde, al cavallo d'argento, spaventato, attraversante (Sallier de la Tour); nel secondo troncato cuneato d'argento e di nero, il primo a tre conchiglie al naturale ordinate in fascia (Ruffo).
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook