Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Eburgazzi, provenienza: Italia

Titolo: Nobili - Conti - Patrizi
Araldica della famiglia: Eburgazzi
Corona nobiliare Eburgazzi Antica famiglia della Lombardia, con residenza nelle città di Lodi e di Milano, di parte ghibellina. Un Bartolomeo fu il primo tesoriere e deputato del nuovo monte di pietà di Lodi nel 1512. Nel XVII secolo questa famiglia si trapiantò in Milano. La famiglia levò per arme. Spaccato; nel primo d'oro, all'aquila di nero; nel secondo di azzurro, ad una colonna d'argento, addestrata da una pianta di verde, e sinistrata da una carretta al naturale, il tutto terrazzato di verde. Altro ramo. Nobile famiglia lombarda, detta Borgazzi o Burgazzi, il cui primo personaggio noto è un Giovanni, da cui discende... Continuaun Giovanni Francesco (nato 1684), che fu erede di una primogenitura fondata da Carlo Domenico, sepolto nella chiesa di S. Michele sul Dosso nell'avello avito, che tenevano pure nel tempio di S. Maria Assunta dei Celestini in Magenta, ove possedevano beni ed una casa da nobile. Abiatico del predetto Giovanni Francesco fu Carlo (1751-1906), padre di Giovanni (nato 1784), marito questi d'Elena dei conti Taverna, e di Luigi, il cui figlio Antonio, in seguito alla sovrana risoluzione 27 novembre 1817, otteneva la nobiltà austriaca e veniva poi ascritto negli elenchi ufficiali dei nobili lombardi del 1828 e del 1840. Da lui derivano gli attuali membri della casata, che ottennero nel 1895 l'iscrizione nell'Elenco Ufficiale Lombardo. Successivamente ebbero il riconoscimento della nobiltà e dello stemma gentilizio con decreto ministeriale 15 giugno 1898 e con trattamento di Don e Donna. Sono iscritti nell'Elenco Ufficiale: Carlo, di Francesco, di Gaetano e la sorella Maria in Tremolada. Napoleone di Girolamo, di Antonio e i fratelli: Irene ved. Caramagna, Giovanna, Emilio. I figli di Emilio: Giuseppa, Camillo, Carlo, Anna. Luigi di Carlo, di Antonio, sua figlia Carlotta e il fratello Ercole. Ezio, di Rinaldo, di Antonio ed i suoi figli: Maria e Angelo. Le sorelle di Ezio: Ersilia, Ines in Rossi. La famiglia levò per arme. Troncato: di sopra, d'oro all'aquila di nero, coronata del campo: di sotto d'azzurro alla colonna di argento, accostata da due cespugli di brugo (erica al naturale). Nobile famiglia fiorentina, detta Burgazzi o Burgassi, con residenza nel quartiere San Giovanni, al gonfalone Lion d'oro, la quale levò per arme. Troncato: nel 1° d'azzurro, a tre stelle a sei punte d'oro, 2.1; nel 2° d'argento, a tre pali di rosso. Che i membri della famiglia Eburgazzi siano noncuranti delle cose volgari, ripromettendosi dalle sole loro energie la dovuta ricompensa, lo provano i documenti fino ad oggi conosciuti, come la "Raccolta ceramelli papiani", costituita nel corso di molti anni da Enrico ceramelli papiani (1896-1976), la quale è un fondo conservato nell'Archivio di Stato di Firenze e composto da quasi 8000 fascicoli, intestati a famiglie toscane di antica origine, che forniscono notizie genealogiche e araldiche tratte da fonti archivistiche conservate nell'Archivio fiorentino o in altri istituti archivistici o in biblioteche della regione.
Compra un documento araldico su Eburgazzi

Stemma della famiglia: Eburgazzi

Blasone della famiglia

Spaccato; nel primo d'oro, all'aquila di nero; nel secondo di azzurro, ad una colonna d'argento, addestrata da una pianta di verde, e sinistrata da una carretta al naturale, il tutto terrazzato di verde.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook