Heraldrys Institute of Rome
Language Heraldrys Institute of Rome in Italiano Heraldrys Institute of Rome in English Heraldrys Institute of Rome em Português Heraldrys Institute of Rome auf Deutsche Heraldrys Institute of Rome en Español

Origine del cognome Eguerrieri, provenienza: Italia

Titolo: Conti - Nobili - Patrizi
Araldica della famiglia: Eguerrieri
Corona nobiliare Eguerrieri Questa antica e nobile famiglia fermana fu divisa in più rami. Uno di essi fu molto potente, ed ebbe gran parte insieme ai Brancadoro e ai Nobili nelle fiere discordie, per il predominio delle proprie fazioni che agitarono per lungo tempo la città e il contado, verso la fine del sec. XV e sul principio del XVI. Tale linea dette illustri personaggi nelle armi, nel diritto, nelle lettere e nella vita ecclesiastica. La famiglia Eguerrieri, ebbe titolo Marchionale e si estinse nel sec. XIX. Dalla famiglia di Fermo proveniva il ramo che si stabilì in Mantova, ove dai Signori di... Continuaquel Marchesato ebbe il titolo Marchionale e il diritto di aggiungere il cognome Gonzaga. Il ramo ancor fiorente di Fermo, risiedette lungamente in Massa, castello dell'antico Stato fermano, da dove passò a stabilirsi a Fermo verso la metà del sec. XVII, e ad esso appartennero uomini che eccelsero specialmente nel campo del diritto. Sono da ricordarsi: Giov. Battista, illustre giureconsulto che ebbe cariche onorifiche nel sec. XVI; Pietro, eletto per prudenza e dottrina commissario apostolico molto adoperatosi per riconciliare i Clareni all'osservanza; fu maestro, definitore e due volte provinciale. Guarniero e il figlio Arcadio, stimatissimi giureconsulti del sec. XVII; e così pure Annibale (sec. XVII) e Paolo Emilio e Tommaso Giuseppe che insegnarono nella patria università e furono tenuti in grande considerazione. La Consulta Araldica con decreto ministeriale del 14 marzo 1926 iscrisse questa famiglia nel Libro d'Oro delle Nobili Famiglie Italiane con il titolo di Patrizio di Fermo (mf.). Oggi la famiglia è così rappresentata: Giuseppe, nato a Fermo 7 marzo 1865 dai furono Guerriero e nobile Elisa Fenili, colonnello di cavalleria, sposò 28 aprile 1895 Adalgisa Denti (nata a Montefiorito (ascoli Piceno) il 14 giugno 1868) da cui: a) Mario, nato a Lucca 6 ottobre 1896; morto a Trieste 16 gennaio 1919; b) Guerriero, nato a Fermo 13 settembre 1898, capitano medico di marina; c) Antonietta, nata a Lucca 5 febbraio 1905, sposò a Roma il 15 novembre 1926 Pasquale Franciolini di Monyevarchi; d) Luigi, nato a Lucca 1 giugno 1907. Fratello: Giovanni, nato a Fermo 8 febbraio 1867, geometra, sposò in Ancona 21 gennaio 1909 Bice Sestilli (nata Ancona 19 giugno 1869), da cui: Enrico Francesco, nato a Fermo, duca di Baviera, Elettore del Sacro Romano Impero, fu decorato del titolo di conte coi suoi discendenti maschi e femmine e la repubblica veneta nel 30 agosto 1695 lo riconobbe.
Compra un documento araldico su Eguerrieri

Stemma della famiglia: Eguerrieri

Blasone della famiglia

Troncato da una fascia di rosso: nel primo d'oro, all'aquila bicipite di nero; nel secondo d'azzurro, alla campagna mareggiata d'oro, sormontata da tre stelle di otto raggi, pure d'oro, ordinate in fascia.
Compra una riproduzione dello Stemma

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2016 - 2017 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook