1. Home
  2. Ricerca Cognome
  3. Risultato della Ricerca
  4. Origine del cognome

Ricerca Cognome

Risultato della Ricerca:
Giannelli Viscardi (Italia) ContiGiannellia (Italia) NobiliGiannetti (Italia) NobiliGiannetti (Italia) Nobile

Origine del cognome Giannelli Viscardi, provenienza: Italia

Nobiltà: Conti
Traccia araldica della famiglia: Giannelli Viscardi
Ordina adesso il Tuo Documento Araldico
Corona nobiliare Giannelli Viscardi
Antica famiglia originaria di Torri in Sabina e che fu aggregata al patriziato di Macerata nel 1806 in persona di Nicola. La famiglia fu erede della nobile famiglia Viscardi di Velletri con l'obbligo del cognome e dello stemma. Nel 1911 Sua Maestà il re Vittorio Emanuele III concesse in linea primogeniale maschile il titolo di conte a Giulio di Luigi. La Consulta Araldica (vedi Elenco Nobiliare Ufficiale 1908 e 1922) dichiarò spettare a questa famiglia i titoli: Patrizio di Macerata (maschi e femmine) e Conte (maschio primogenito). Suoi rappresentanti: Giulio, nato a Roma 2 aprile 1889 del fu Luigi (1836-1905) e Adele della Rocca. Lo stemma della famiglia Giannelli Viscardi è: Partito: nel 1º di argento troncato da un filetto di nero sostenente un monte di tre cime all'italiana con arboscello nodrito sulla vetta, il tutto di verde; l'arboscello sostenente una testa di cane strappata al naturale; sotto un ...
... Continua

Per informazioni non esiti a contattare il nostro esperto Araldico:

Stemma della famiglia: Giannelli Viscardi

Ordina adesso il Tuo Stemma Nobiliare
Stemma  della famiglia Giannelli Viscardi

1 Blasone della famiglia Giannelli Viscardi

Giannelli Viscardi del Lazio. Fonte: "Enciclopedia Storico-Nobiliare Italiana di V. SPRETI",Vol. III pag. 436.

Partito: nel primo di argento troncato da un filetto di nero sostenente un monte di tre cime all'italiana con arboscello nodrito sulla vetta, il tutto di verde; l'arboscello sostenente una testa di cane strappata al naturale; sotto un leone passante sulla pianura erbosa con un puttino di carnagione posto in maestà attraversante al leopardo e tenente con la sinistra la coda del medesimo, il tutto al naturale (Giannelli); nel secondo di azzurro a due spade di argento abbassate e decussate, col capo di argento carico di un'aquila di nero posata, ad ali aperte e con la riga di rosso sulla partizione. (Viscardi).

Ordina la ricerca professionale araldica storica dell'origine del Tuo Cognome con il Titolo Nobiliare e lo stemma.
Loading...

Heraldrys Institute of Rome on Facebook

Heraldrys Institute on Facebook
© 2017 - 2018 Heraldrys Institute of Rome

Social Network

Heraldrys Institute on Facebook